“Sposalizio della Vergine”, Conferenza natalizia del Gruppo Consolare Touring Club

Domenica 8 dicembre 2013 alle ore 16 presso la Cappella Mazzatosta nella chiesa di Santa Maria della Verità a Viterbo il Gruppo Consolare del Touring Club organizza una conferenza-incontro sullo “Sposalizio della Vergine” di Lorenzo da Viterbo con Marco Zappa e Elisabetta Gnignera.Ceniti present Touring 29giu Per l’occasione il console di Viterbo, Vincenzo Ceniti, commenta le attività svolte e quelle in programma nel 2014. Ai presenti verrà offerta una pubblicazione Touring. Brindisi natalizio nel cortile accanto alla Chiesa.

Nota. Il Touring Club è una comunità di viaggiatori che ha cura del mondo

Il Touring Club è stato fondato a Milano nel 1894 (nel 2014 compie 120 anni) da un gruppo di imprenditori lombardi – tra cui Vittorio Bertarelli e Federico Johnson – che dettero vita ad un’associazione privata e autofinanziata con l’obiettivo di offrire ai soci una rete di contatti e una serie di servizi per conoscere e scoprire l’Italia. Può oggi contare su 350mila soci in tutto il Paese, una rete di circa 250 Consoli volontari, 25 Punti Touring, una prestigiosa rivista mensile, una letteratura turistica esclusiva, tre villaggi di proprietà e un’organizzazione di viaggi in tutto il mondo. Il presidente in carica è Franco Iseppi. Direttore Generale, Fabrizio Galeotti. La sede centrale è a Milano, corso Italia n° 10.

Il Punto Touring di Roma è in viale Giulio Cesare, 100 A Viterbo il Touring Club è rappresentato dal 2003 dal console Vincenzo Ceniti che si avvale della collaborazione di un gruppo di soci guidato da Rosetta Virtuoso. Numerose le iniziative promosse dal 2004 (anno del primo consolato ad oggi) tra cui quattro “Penisole del Tesoro” (dal 2004 al 2007), una “Giornata Touring” nel 2004, un nutrito calendario di visite guidate in varie località della Tuscia Viterbese, incontri culturali e musicali, redazione di articoli turistici, contatti con reti televisive (anche nazionali), produzioni di CD ed altro.

Attività 2013.

“Pomeriggi Touring”. Patrocinio Comune di Viterbo (da febbraio a giugno). Argomenti sul “Sacro”: nella storia, nell’arte, nella musica, nella letteratura. Conferenze su laudi medioevali, canto gregoriano, il “Giudizio” di Michelangelo, i pellegrini del grand tour, i rapporti Stato-Chiesa. Targa ospizio dei pellegrini Sostegno della Provincia e dell’Associazione Guide Turistiche (A.G.Tur) di Viterbo. Realizzazione e posa in opera di una targa con la traduzione in italiano accanto all’epigrafe latina del XII-XIII secolo posta all’inizio di via dei Pellegrini a Viterbo (angolo piazza della Morte). Si parla di un testamento per la creazione di un ospizio per i pellegrini.

“Castelli in aria”. Da maggio a settembre con Provincia, Comuni interessati, gestori di castelli e associazione culturale “Incontri Mediterranei”. Tour guidato in cinque castelli del Viterbese: castello Orsini di Vasanello, rocca dei Papi di Montefiascone, castello Cecchini di Proceno, castello Orsini di Bomarzo e castello della Rovere di Ronciglione. In ognuno dei castelli si sono tenuti un concerto con il soprano Mariella Spadavecchia accompagnata al piano da Matteo Biscetti (presentatrice Laura Ciulli) e varie occasioni gastronomiche.

Caffeina.  Il console Vincenzo Ceniti ha intervistato il 29 giugno, in occasione di Caffeina, il direttore responsabile della rivista “Touring” Silvestro Serra nel giardino di Palazzo dei Priori. Si è parlato della storia del Sodalizio, di turismo sostenibile, di bandiere arancioni dell’attività per la difesa degli autentici valori del viaggio, del paesaggio e del patrimonio culturale italiano. Macchina di Santa Rosa Redazione e pubblicazione nel numero speciale di luglio della rivista “Qui Touring” (dedicato alla macchine religiose in Italia) di un articolo di otto pagine sulla Macchina di Santa Rosa, con foto di Sergio Galeotti. Omaggio a Verdi Con Provincia, Comune di Viterbo e associazione culturale “Incontri Mediterranei”.

“L’Omaggio” , nel bicentenario della nascita di Verdi, si è svolto il 13 settembre, con una conferenza multimediale di Barbara Anello a Santa Maria della Verità sul “Requiem”, e il giorno successivo con l’inaugurazione del busto di Verdi (nella piazza omonima a Viterbo) dopo il lavoro manutentivo del Laboratorio di Restauro della Provincia di Viterbo e un concerto della banda musicale “Città di Orte” diretta dal maestro Armando Fiabane. Collateralmente la Biblioteca Consortile di Viterbo ha predisposto l’allestimento di una mostra documentaria su Giuseppe Verdi. L’Omaggio a Verdi si è avvalso del patrocinio del Museo Nazionale “Giuseppe Verdi” di Busseto.

   

Leave a Reply