Stella Azzurra: sesta vittoria consecutiva, questa volta contro Vis Nova

Sesta vittoria consecutiva della Stestella-azzurra-scrittalla Azzurra e questa volta nella Capitale, contro Vis Nova. i viterbesi partono subito forte e dopo il primo canestro dei locali con Teofili, prima Chiatti, poi Giganti e quindi Ottocento con 7 punti in fila, in 3 minuti si portano su 11-2, dando dimostrazione della differenza di potenziale in campo.

Chiatti smista palloni per tutti, mentre sotto le plance Gori fa un pregevole lavoro ed alla prima sirena gli ospiti vanno sul +10 (21-11) grazie ad una tripla di un Rossetti estremamente in palla. Nel secondo quarto i biancoblu si rilassano per qualche minuto ed i padroni di casa tentano subito di approfittarne. Massari realizza un gioco da tre e Teofili raccoglie un fallo su tiro che capitalizza in due punti. Ottocento fa slalom tra la difesa avversaria ed insacca a canestro, ma la Stella sbaglia qualche pallone di troppo e Vis Nova si riavvicina a -3 con un jumper di Fillari. Ottocento e Chiatti riallungano, ma i capitolini cercano di rimanere in partita con Chirichilli che la mette da oltre l’arco.

Dall’altra parte Meroi risponde con una tripla dall’angolo e si torna a +9. Procaccio trova spazio nella difesa stellata e realizza, ma prima Gori e poi Ottocento dalla carità chiudono a metà gara per il 40-31 per Viterbo. Pasqualini negli spogliatoi fa capire ai suoi che non sono ammesse distrazioni ed al ritorno in campo la Stella ricomincia a giocare. Giganti mette subito 4 punti, ma Teofili e poi una bomba di De Santis ridanno fiato a Vis Nova. Sale allora in cattedra Rossetti che in un paio di minuti insacca due triple e quindi Rogani, fino a quel momento un po’ in ombra, cambia registro e diventa efficacissimo sotto le plance. Tre rimbalzi in difesa e due in attacco per 4 punti, che con l’ultimo canestro di Brunelli su preciso assist di Rossetti danno il +18 alla Stella dopo 30′. Ultimo quarto e Pasqualini e Fanciullo, privi ancora di Basili (in panchina solo per essere comunque a fianco ai compagni), danno spazio e responsabilità alla linea verde dei biancostellati, mettendo in campo per tutto il quarto Rogani, Brunelli e Meroi, con Rossetti a guidarli insieme ad Ottocento, poi rilevato da Chiatti. I ragazzi non si fanno affatto intimidire e Rogani continua a fare un’ottima seconda parte di gara. Brunelli è assai deciso in difesa e Meroi mette pressing e velocità. Chiatti e Rossetti fanno il resto e c’è spazio negli ultimi due minuti anche per il giovanissimo Baleani che si iscrive a referto con una bella conclusione dall’angolo che precede il canestro finale di Rogani su bell’assist di Meroi, che chiude la gara sul 78-54 per Giganti e soci. Buona prestazione della Stella contro un’avversaria in crescita, ma onestamente con un tasso di qualità diverso dagli avversari con Chirichilli, ma soprattutto Teofili in buona evidenza.

Stella sempre in partita, controllo in ogni reparto e tanti cambi, sapientemente indicati dalla panchina, per continuare ad amalgamare l’esperienza e la classe dei “grandi” con il gruppo in crescendo dei giovani. Bene tutta la squadra, con una citazione per gli ultimi 20′ di Simone Rogani, 13 punti, 9 rimbalzi e la giusta grinta per un ragazzo che ha mezzi fisici non comuni. Ora una settimana di intensa preparazione per i viterbesi, attesi domenica prossima all’impegno fino ad oggi più importante del campionato: lo scontro con l’imbattuta capolista Olimpia Cagliari, ore16 al PalaMalè.

STELLA AZZURRA VITERBO: Chiatti 17, Rossetti 12, Ottocento 15, Gori 4, Giganti 10, Baleani 2, Basili, Rogani 13, Brunelli 2, Meroi 3 Coach: P. Pasqualini Ass.: U. Fanciullo

VIS NOVA ROMA: Procaccio 4, Moretti, Fillari 5, Massari 6, Teofili 20, Marini, Chirichilli 11, Argenti, De Santis 3, Hunt 5 Coach: S. D’Annibale Ass.: A. Zangelmi

Arbitri: A. Fornaro e C. Marzullo

Parziali: 11-21/20-19/ 11-20/ 12-18

   

Leave a Reply