Studio Particolareggiato del professor Musso sul potenziamento delle linee ferroviarie della Provincia di Viterbo: arrivano segnalazioni per il miglioramento della proposta

Continuano ad arrivare segnalazioni in redazione sullo Studio Particolareggiato elaborato dallo staff del professor Musso della Dicea de “La Sapienza” di Roma relativamente al potenziamento delle linee ferroviarie che interessano la provincia di Viterbo.

In particolare una ha attratto la nostra attenzione.

studio0Tra gli “scenari a complessità crescente” presi in considerazione dagli studi del professor Musso e dei suoi collaboratori manca la proposta avanzata a suo tempo dal Comitato Mobilità di Bassano Romano, ovvero quello della riapertura della stazione ferroviaria che, guarda il caso, ‘ari-eccheccaso’, insiste proprio di fronte al cementificio dismesso che la Tuscia Prefabbricati vorrebbe riattivare convertendo la struttura in un impianto di recupero rifiuti di “sostanze non pericolose”.

 

Della questione si sta occupando il Tar del Lazio che ha rinviato il tutto a nuova udienza per valutare nel merito i ricorsi del Comune e dei privati cittadini contro quello che è apparso ai più un tentativo maldestro di speculare sulla salute dei cittadini e sulla tutela dell’ambiente con la scusa della ripresa economica.scenariComplex

   

Leave a Reply