Sutri, al via la “Summer School” organizzata dall’Unitus

SUTRI ( Viterbo) – La Summer School organizzata dall’Università degli Studi della Tuscia arriva a Sutri: “Italia, Francia e spazio euromediterraneo dal lungo Ottocento all’Unione Europea”. Prosegue il profondo rapporto che lega, dal 2020, l’Antichissima Città e l’Unitus, quando con un protocollo d’intesa l’ateneo viterbese ha individuato Sutri come sede prestigiosa per i suoi seminari e convegni scientifici nazionali ed internazionali, festival culturali di alto profilo, presentazioni di libri, rassegne artistiche e cinematografiche e corsi di formazione. Da oggi 11 luglio, alle ore 16.30, quando si apriranno i lavori, sino a venerdì 15, numerosi i temi affrontati dai dibattiti previsti, dal ruolo internazionale dell’Italia nella storia, sino al ricordo umano e istituzionale del Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli – recentemente scomparso e parte della comunità sutrina, di cui scelse di far parte molti anni fa, e che oggi riposa nel nostro cimitero cittadino – ; tra questi, mercoledì 13 luglio, alle ore 15.00, presso Villa Savorelli, il sindaco di Sutri, l’onorevole professore Vittorio Sgarbi, terrà un’importante lectio magistralis sul tema “L’immagine dell’Europa e del Mediterraneo nell’arte moderna e contemporanea”.
Italia, Francia ed Europa sulla via della storia, della politica, della cultura e della comunicazione, analizzate con ospiti di rilievo del mondo universitario provenienti dall’Unitus di Viterbo, dall’Université Côte d’Azur, dall’Università di Siena e dall’Università di Roma Tre. L’Antichissima Città si conferma, ancora una volta, al centro dell’interesse istituzionale e culturale internazionale.

Print Friendly, PDF & Email