Talete, il personale in stato di agitazione

di REDAZIONE-

VITERBO – Mentre si discute sulla necessità o meno di far entrare privati in Talete, con 5 comuni (Viterbo, Monte Romano, Soriano nel Cimino, Tarquinia, Vasanello e Sutri) che hanno fatto ricorso al Tar contro la privatizzazione, è stato proclamato lo stato di agitazione del personale della Talete. E’ stata prima tenuta un’assemblea sindacale da Femca Cisl, Uiltec Uil e Filctem Cgil con i lavoratori, preoccupati sul futuro occupazionale, da cui è emersa la decisione di proclamare lo stato di agitazione. E’ stato informato il presidente dell’Ato, Alessandro Romoli e il prefetto Antonio Cananà.

Print Friendly, PDF & Email