Tamponi positivi sui mezzi pubblici: interviene il sindaco Arena

di REDAZIONE-

VITERBO-  Il sindaco di Viterbo, Giovanni Maria Arena è intervenuto ieri in merito ai tamponi positivi effettuati dai Nas dei Carabinieri sui bus locali . I Nas, infatti, hanno condotto una verifica in tutta Italia sui mezzi di trasporto pubblico locali e la presenza del virus effettuando tamponi  sui pulsanti di prenotazione fermata, le obliteratrici e le maniglie utilizzate dai passeggeri per tenersi, su bus e treni. Per Viterbo si sono riscontrati 5 casi. In consiglio comunale il primo cittadino ha rimarcato come siano arrivate solo due comunicazioni al suo ufficio da parte dei Carabinieri: la prima riguardante la Francigena e l’altra il Cotral e come sia necessario capire dei 5 casi quali siano della prima e della seconda. Il sindaco ha rimarcato anche come purtroppo oggi, dovunque si vada, se si facessero tamponi, sicuramente risulterebbe qualcosa, dato che è saltato il sistema d’indagine epidemiologica. “Il positivo – ha spiegato Arena- non collabora segnalando i suoi contatti, perché vuole evitare le limitazioni”. La consigliera Ciambella ha chiesto spiegazioni in merito alla sanificazione dei bus della Francigena, come prevede la norma.

 

 

Print Friendly, PDF & Email