Tanta gente oggi alla tradizionale fiera di Santa Rosa

di WANDA CHERUBINI-

VITERBO- Si è svolta oggi la fiera di Santa Rosa, il tradizionale appuntamento del 4 settembre, dopo il trasporto della Macchina di Santa Rosa. La pioggia di questa mattina sembrava dover rovinare questo appuntamento tanto caro ai viterbesi e non solo, invece, nel pomeriggio il maltempo ha concesso una tregua almeno fino alle 19 e molta gente si è riversata tra le vie del centro per passeggiare e magari comprare qualcosa sulle bancarelle che hanno proposto prodotti vari: dai casalinghi, ai tendaggi, dall’abbigliamento alle calzature, dai giocattoli, ai prodotti elettronici, dalla bigiotteria agli stand alimentari con una vasta gamma di prodotti: dai dolci siciliani, alla frittura di pesce, dalla frutta secca ed anguille marinate ai panini imbottiti, ma immancabile, come tradizione vuole, il panino con la porchetta di Vallerano. Molti hanno fatto la fila per assaggiare questa prelibatezza che caratterizza la fiera viterbese. Numerose le persone che poi hanno fatto visita al corpo di Santa Rosa, custodito dentro il monastero, facendosi poi numerosi selfie sotto la Macchina, posizionata davanti al sagrato. E sempre, come tradizione, molte le rose di stoffa che sono state vendute insieme ad oggettistica dedicata alla Santa Patrona. Le festività di Santa Rosa, però, non terminano con oggi, in quanto dal 7 al 10 settembre ci saranno le cene in piazza con i facchini, in piazza San Lorenzo, appuntamento che di solito si svolgeva prima del trasporto, ma che quest’anno, per evitare contagi tra i facchini prima del 3 settembre, è stato spostato a dopo il trasporto.

Print Friendly, PDF & Email