Tarquinia, il “sentiero dorato” dell’Istituto “Vincenzo Cardarelli”

TARQUINIA ( Viterbo) – “Segui il sentiero dorato”. Inizia con queste parole di viaggio verso la Città di Smeraldo di Dorothy, la protagonista del romanzo “Il Mago d OZ” di Frank Baum e dell’indimenticabile film da esso tratto nel 1939, diretto da Victor Fleming. È, infatti, proprio in questa verde metropoli che risiede il potente mago, l’unico in grado di rimandare Dorothy e il suo cagnolino Toto a casa, nel grigio ma adorato Kansas.  

Il sentiero dorato, o la strada di mattoni gialli nel testo originale, è stata intrapresa anche dalle studentesse e dagli studenti delle classi prima e seconda del Liceo Classico dell’Istituto “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia. Loro però non sono arrivati nel regno di Oz risucchiati da un tornado, ma hanno intrapreso un appassionante viaggio attraverso il cinema e la sceneggiatura finanziato dai fondi PON 2014-2020 Indire, di cui la scuola ha beneficiato. Come i quattro protagonisti del film – Dorothy, lo Spaventapasseri, l’Uomo di Latta e il Leone Fellone – anche i ragazzi e le ragazze hanno seguito un cammino lastricato di amicizia, avventura, scoperta e sfida. E proprio come nel racconto, questo percorso ha portato alla crescita di chi lo ha compiuto, sia nelle abilità tecniche, sia nelle capacità di leggere e interpretare criticamente un testo e un’opera d’arte. Partendo, infatti, dall’analisi di film famosi e d’importanti sceneggiature, gli studenti e le studentesse hanno dovuto lavorare su un racconto assegnato, trarne una sceneggiatura e infine realizzare un cortometraggio. Gli elaborati verranno presentati il 16 Giugno 2022 alle ore 17:00 presso la Sala degli Specchi della Biblioteca Comunale di Tarquinia, una location che per la meraviglia che suscita è alla pari con la stessa Città di Smeraldo.

“La realizzazione dei cortometraggi era l’obiettivo tangibile del progetto”, afferma Laura Piroli, Dirigente Scolastico dell’I.I.S.S. “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia. “Non la finalità. Questa è ben più ambiziosa perché punta allo sviluppo e alla valorizzazione negli allievi e nelle allieve dello spirito critico, dell’empatia e della disponibilità a mettersi alla prova. Chi conosce la vicenda narrata ne “Il Mago di Oz” sa che questi sono le aspirazioni dei tre coprotagonisti del libro e del film: l’intelligenza, il cuore e il coraggio. Sono valori fondamentali e per questo ringrazio i due ideatori del progetto, Prof. Gianluca Caramella e Prof.ssa Tiziana Civitelli, che hanno trovato un modo appassionante ed innovativo di promuoverli”.

Stavolta non serve un tornado per giungere “oltre l’arcobaleno”, come recita Over the Rainbow, la canzone centrale del film resa celebre dall’interpretazione di Judy Garland. Fantasia, sperimentazione, tenacia, avventura vi attendono il 16 Giugno 2022, alle ore 17:00, alla Biblioteca di Tarquinia. Proprio lì, in fondo al sentiero dorato.

Print Friendly, PDF & Email