Tarquinia:il sindaco Mazzola pronto a bloccare i lavori autostradali

«Pronto a firmare un’ordinanza di chiusura dei cantieri dell’autostrada, se non saranno seguite le indicazioni dell’Amministrazione sull’adeguamento della strada vicinale n. 36 Pian d’Organo e il ripristino del suo tratto finale. Avevo anche convocato Mauro Mazzolai responsabili di SAT Lavori e avevo concordato con loro che, prima di chiudere l’accesso alla località Farnesiana, avrebbero dovuto valutare la viabilità alternativa. Invece hanno continuato a operare

in libertà senza ascoltare». Lo afferma il sindaco Mauro Mazzola. «Ho sempre detto che non avrei fatto sconti. – prosegue il primo cittadino – Se non verranno accettate le condizioni poste dal Comune, ovvero l’uso della strada vicinale n. 36 Pian d’Organo come complanare, fermerò le opere. A SAT Lavori ho trasmesso un approfondito dossier redatto dall’ufficio dei lavori pubblici con tutte le criticità presenti nel suo progetto». Lo studio, frutto di numerosi e sopralluoghi e accertamenti tecnici, indica come soluzione migliore la riapertura della strada vicinale n. 36 Pian d’Organo per tre motivi: presenta un profilo plano-altimetrico più costante, privo di pericolose curve a gomito (rispetto a quanto previsto da SAT); sebbene l’ultimo tratto sia dismesso, è stata pero rintracciata la vecchia carreggiata che potrà essere consolidata e ripristinata; la strada è già censita nell’elenco comunale di quelle vicinali, è larga tra i 6 e gli 8 metri e, inoltre, eviterebbe l’intrusione su fondi privati e i conseguenti procedimenti burocratici per eventuali espropri. «Su questo punto non retrocederò di un millimetro. – conclude il primo cittadino – Farò chiudere i cantieri fino a quando non avrò ottenuto quello che il Comune pretende».

   

Leave a Reply