Tarquinia, la Giornata Internazionale della Donna si festeggia anche a teatro

TARQUINIA ( Viterbo) – A Tarquinia, la Giornata Internazionale della Donna si festeggia anche a teatro: giovedì 7 marzo alle 21, sul palcoscenico del “Rossella Falk” andrà in scena “ NON UNA DONNA IN PIÙ!”, spettacolo teatrale della Compagnia FAVL di Viterbo, in collaborazione con la Compagnia del Teatro Popolare di Tarquinia.

L’evento, patrocinato dalla Città di Tarquinia, vuole essere un momento di riflessione sul fenomeno della violenza di genere, che è ancora e sempre più brutalmente presente nella nostra società.

Ni una mujer màs’ è lo slogan contro il femminicidio ideato dalla poetessa Susana Chavez, poco prima di morire anche lei per mano di tre uomini, per dire basta allo sterminio delle donne di Juarez, nel Messico, dove dal 1993 in poi centinaia di ragazze sono state sequestrate, violentate, uccise o semplicemente scomparse nel nulla.

E se le donne vittime potessero parlare?

Un’antologia di monologhi sul femminicidio, ispirati al libro “Ferite a morte” di Serena Dandini, che danno voce a chi voce non ce l’ha più.

Un racconto postumo delle vittime, fatto di monologhi, canzoni o balletti, a volte toccante, a volte ironico, sempre vero. Un racconto che è testimonianza, memoria e denuncia di un fenomeno mondiale al quale la società civile deve porre fine.

Con: Arianna Lucarini, Claudia Forniti, Cristina Olivieri, Eleonora Ricci, Elisa Angelucci, Francesca Belardo, Fosca Speranza, Ilaria Belardo, Loredana Esposito, Noemi Milioni, Rosetta Fusco, Sara Carelli, Sarah Luongo, Serena Veglianti

Regia: Pina Luongo

Direzione organizzativa: Annibale Izzo

Ingresso libero su prenotazione tramite Infopoint (0766/849282).

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE