Tarquinia, l’amministrazione richiede lo stato di calamità naturale

TARQUINIA ( Viterbo) – Nella mattinata odierna, l’Amministrazione Comunale ha ritenuto di richiedere la dichiarazione dello stato di calamità naturale per il territorio di Tarquinia a causa dei numerosi danni derivati dai violentissimi fenomeni atmosferici che hanno interessato tutto il territorio comunale tra la giornata di ieri e quella di oggi. Due giornate che hanno visto piogge intensissime, associate a forti raffiche di vento ed importanti mareggiate, e che si sono protratte dalla mattinata di lunedì e proseguite durante tutta la notte fino ad oggi, provocando la caduta di molte alberature, sia in aree pubbliche che private, e danneggiamenti significativi a strutture, impianti e immobili, oltre che diverse aziende balneari, turistiche, commerciali ed agricole.

Decine i sopralluoghi già effettuati da parte del personale comunale attivo da ore e che continuano incessantemente accanto agli interventi delle Forze dell’Ordine e della Protezione Civile per rimuovere ostacoli, detriti e materiali pericolosi dalle strade e dalle aree pubbliche e private a salvaguardia sia dell’igiene che dell’incolumità dei cittadini.

L’entità effettiva dei danni da accertare”, spiega il Sindaco Alessandro Giulivi “è attualmente ancora in fase di definizione data l’importanza e la violenza dei fenomeni atmosferici che hanno interessato tutto il territorio comunale negli ultimi due giorni e l’estensione della zona interessata e che vede il coinvolgimento di diversi settori di competenza tra cui la Polizia Locale, la Protezione Civile, il Patrimonio e Demanio, l’Agricoltura e Commercio, i Lavori Pubblici e gli Impianti Tecnologici. Siamo tutti al lavoro da ore per assicurare la messa in sicurezza in tempi rapidissimi di tutte le aree interessate”.

 

Print Friendly, PDF & Email