Tarquinia, l’associazione Divini Commercianti esprime vicinanza agli agricoltori in sciopero

TARQUINIA ( Viterbo) – “Sosteniamo, con forza, la protesta che coraggiosamente gli agricoltori di Tarquinia stanno portando avanti da ieri, così come tutte le iniziative di contestazione che le categoria produttive e dei trasporti, a partire dagli autotrasportatori, hanno messo in piedi in queste settimane contro l’aumento insostenibile dei costi di energia, carburanti e materie prime”: a parlare è Gino Stella, presidente dei Divini Commercianti di Tarquinia, che a nome dell’associazione esprime vicinanza alle categoria scese in piazza per protestare. “Comprendiamo appieno le preoccupazioni e le difficoltà che vivono – continua Stella – perché con loro le condividiamo. L’impennata dei prezzi delle materie prime si ripercuote inevitabilmente sulla distribuzione, e quindi sul nostro settore, a partire dalla ristorazione per giungere alle attività di vendita al dettaglio. Siamo, perciò, disponibili a sostenere ogni iniziativa di protesta che possa ritenersi utile per spingere il Governo a una risposta efficace e risolutoria”. “Un’ultima parola – conclude il presidente Stella – la voglio rivolgere ai consumatori, a chi acquista, in ogni ambito e settore: mai come oggi, con i costi dei trasporti alle stelle, è opportuno rivolgere lo sguardo alla propria comunità, ai produttori locali, alle attività che ogni giorno ci mettono a disposizione disponibilità, competenza e impegno. È un modo anche per sostenere questo territorio, la nostra economia, oltre che per iniziare a ripensare un modello che, come vediamo in questi giorni, è in grossa difficoltà”.

Print Friendly, PDF & Email