Taser, arma in più per forze dell’ordine

VITERBO- Dopo aver affrontato uno specifico periodo di formazione, gli Agenti della Polizia di Stato, i Carabinieri e la Guardia di Finanza, della provincia di Viterbo, da oggi, 18 luglio 2022, avranno in dotazione un nuovo strumento per il controllo del territorio: la pistola ad impulsi elettrici modello “Taser X2”.
Nel rispetto di un rigido disciplinare, lo strumento, alternativo rispetto alla pistola già in dotazione alle Forze di Polizia, ha la funzione di gestire situazioni particolari in cui è necessario inibire i movimenti di una persona.
Il taser (acronimo dell’inglese Thomas A. Swift’s Electric Rifle, “fucile elettrico di Thomas A. Swift”), chiamato anche pistola elettrica o storditore elettrico, è un dispositivo classificato come arma non letale che fa uso dell’elettricità per impedire il movimento del malintenzionato colpito facendone contrarre i muscoli al fine di immobilizzarlo, nel rispetto dell’integrità fisica degli operatori e del soggetto stesso.

Print Friendly, PDF & Email