Tassa di soggiorno, l’associazione Amici di Bagnaia: “Ancora una volta le frazioni sono territori di serie B”

BAGNAIA (Viterbo) – Riceviamo dal presidente dell’associazione Amici di Bagnaia, Aldo Quadrani e pubblichiamo: “In questi giorni su tutte le testate giornalistiche di Viterbo si fa un gran parlare di come spendere gli introiti derivanti dalla tassa di soggiorno che il turismo, fortunatamente in aumento, porterà nelle casse comunali.

Dobbiamo constatare, ancora una volta e speravamo tanto di no, che le FRAZIONI sono territori di serie B. Infatti la tanta agognata tassa di soggiorno verrà spezzettata in tanti rivoli che, a parte pochissimi casi, nulla porteranno di concreto al turismo.

La nostra Associazione “Amici di Bagnaia” da alcuni anni si sta battendo per l’apertura al pubblico della Torre dell’Orologio, una costruzione medievale che potrebbe risalire all’anno 1221 come da incisione sulla base del manufatto, che domina il Borgo e spazia a 360 gradi sul territorio circostante.

Un architetto, socio del nostro Sodalizio, ha stilato un progetto di massima con relativi costi per l’apertura al pubblico del sito, presentato ed apprezzato sia dalla passata Amministrazione che da quella attuale, destando interesse e ammirazione poiché porterebbe ad un incremento turistico del territorio di Bagnaia e del suo circondario in simbiosi con la rinascimentale Villa Lante e il potenziale Palazzo Gallo con i suoi affreschi. Il progetto è già stato sottoposto all’esame della Soprintendenza che ha dato parere positivo.

I vari apprezzamenti non hanno a tutt’oggi avuto un seguito tangibile, come dimostrato anche dall’ultima spartizione della tanto agognata Tassa di Soggiorno.

Le vedute dall’alto di un territorio sono le più ricercate dai turisti e a Viterbo non ce ne sono: Bagnaia ha questa possibilità realizzabile con un minimo di intervento ed ancora aspettiamo, con la speranza che l’impegno ad approvare un emendamento di bilancio per stanziare i soldi necessari non sia la solita promessa politica!”.

 

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Viterbo unita contro la mafia, senza se e senza maLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Questa è una giornata storica di resilienza per Viterbo che scende in piazza
A Bagnoregio borse di studio di 200 euro per i ragazzi delle scuole secondarieLEGGI TUTTO
BAGNOREGIO ( Viterbo) – Borse di studio per i ragazzi della scuola secondaria. Gli studenti residenti a Bagnoregio, con Isee
Cavese-Viterbese sulla web radio “Diretta Sport Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 17 Febbraio dalle ore 14,00 nuovamente con i gialloblù sulla WEB-RadioVisione www.direttasportviterbo.it e su Tele Lazio Nord
“Manipolarte”, grande successo per il laboratorio al Museo della Ceramica della TusciaLEGGI TUTTO
VITERBO – L’iniziativa didattica dei laboratori “Manipolarte”, proposta dal Museo della Ceramica della Tuscia, ha avuto un grandissimo riscontro, registrando
Under 16 Elite, la Volley Ball Club Viterbo in finaleLEGGI TUTTO
VITERBO – Superando 3/1 Volley Anguillara la Vbc Viterbo si aggiudica la semifinale di ritorno e conquista l’accesso alla finalissima
Volley, in casa le squadre maggiori della Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Doppio appuntamento con il volley regionale questo week-end al PalaVolley di via Gran Sasso. Questa sera (sabato 16)
A Viterbo una targa in ricordo del giornalista Gianfranco FaperdueLEGGI TUTTO
VITERBO – Erano i primi giorni di ottobre del 2018 e stava per lasciarci a 80 anni Gianfranco Faperdue. In
“CasAmica Onlus” cerca volontari a RomaLEGGI TUTTO
ROMA – CasAmica Onlus – organizzazione di volontariato che da oltre 30 anni accoglie i malati costretti a spostarsi in
Se n’è andato il giovane Luca Scarponi, stroncato da una malattiaLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – VITORCHIANO ( Viterbo) – Aveva gli occhi ardenti di vita, Luca Scarponi, volato via a causa
Mafia, Signori (Confartigianato): “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la necessità di un solo giorno”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo da Stefano Signori (Presidente Confartigianato Imprese di Viterbo) e pubblichiamo: “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la