Tatuaggi “Old school”: il nuovo che viene da passato

di MASSIMILIANO GIUGNO –

Nell’arte del tatuaggio esistono molti stili e correnti, sia per quanto riguarda gli aspetti estetici, sia per la scelta dei soggetti. Uno stile molto in voga nell’ultimo decennio è l’ “Old School” (vecchia scuola): nato in America del Nord negli anni ’20, trae ispirazione dall’antica tradizione marinaresca olandese del IX secolo appropriandosi di aspetti grafici, soggetti e tradizioni.

Sailor Jerry

Il periodo di maggiore affermazione è negli anni 70′ grazie al suo più grande esponente, l’artista “Sailor Jerry” , nome d’arte di Norman Keith Collins (14 gennaio 1911 – 12 giugno 1973). Oltre ad essere il più conosciuto ed apprezzato artista del genere, ha saputo introdurre strumenti e tecniche che hanno permesso una realizzazione più precisa e meno dolorosa del tatuaggio. Per quasi mezzo secolo la tradizione è continuata, esplodendo prepotentemente come moda all’inizio degli anni 2000.

L'”Old School” è caratterizzato da linee spesse e ben definite, soggetti apparentemente semplici nella struttura, privi di prospettiva o quasi, con sfumature nere e ben marcate, colorazioni omogenee e ben definite prevalentemente di colori primari. I soggetti si rifanno alla tradizione marinaresca, ancore, sirene, vascelli, aquile, pugnali, cuori; oppure ad uno stile di vita  “easy rider” teschi, bandiere, motori e le “rovine dell’uomo” (gioco, donne, alcol). Ad ogni soggetto viene attribuito un significato ben preciso, ad esempio la rondine rappresenta la fedeltà, il pettirosso “l’amor tradito”, l’ancora indica sicurezza e stabilità, il veliero significa la passione per l’avventura.

Una variante moderna dello stile viene chiamata “New Old School“: pur riproponendo gli stessi soggetti, gli stessi sono più definiti e più dettagliati, presentano linee più sottili e colori più vivaci. Una maggiore attenzione è posta alle prospettive e alle luci, le sfumature sono più dolci ed utilizzano anche altri colori oltre al nero.

Spesso si può intravedere nelle composizioni tratti artistici comuni alla street art, non a caso molti “graffitari” passano dalle bombolette spray all’ago del tatuaggio e viceversa.

 

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Mecenatismo privatoLEGGI TUTTO
di MARCO ZAPPA- VITERBO- Nardo Mazzatosta nel 1400 si regalò una cappella di famiglia all’interno della chiesa della Verità e successivamente
Bocce, disputata la gara individuale organizzata dalla Bocciofila civitonicaLEGGI TUTTO
Si è disputata oggi, 24 marzo, la Gara Regionale Individuale di bocce, organizzata dalla Bocciofila Civitonica affiliata all’Organo Territoriale FIB
Atletica, Paradise Spring Race, successo organizzativo e di partecipazioneLEGGI TUTTO
Oltre trecentocinquanta partecipanti hanno preso parte questa mattina alla Paradise Spring Race, competitiva di 8 chilometri con percorso misto strada e
FI, il senatore Battistoni fa gli auguri di buon lavoro ad Alessandro BattilocchioLEGGI TUTTO
Riceviamo dal senatore di FI, Francesco Battistoni e pubblichiamo: “Forza Italia riparte dai territori e lo fa con il migliore
Buone prove a Cassino delle marciatrici della Finass Atletica, in gara G.Mecarini, S.Cianchelli e M.BertocciniLEGGI TUTTO
CASSINO (Frosinone) – Si è svolta a Cassino domenica 24 marzo, la 2^ prova dei Campionati Italiani di Società di
A Rieti svolti i campionati regionali di lanci lunghi, buone le prestazioni dell’Atletica VetrallaLEGGI TUTTO
RIETI- Sabato e domenica nel magico stadio di atletica  Guidobaldi di Rieti, complice  le giornate primaverili, si sono svolti i
Campionato regionale under 17, Etruria calcio- Asd compagnia portuale CV2005 0-2LEGGI TUTTO
Allarme rosso in casa Etruria. Soprattutto perché il vantaggio sulla zona retrocessione è solo di due risicati punticini. Per continuare
L’Eturia calcio under 14 batte per 3-1 l’Ssd Calcio Tuscia srlLEGGI TUTTO
A tre giorni di distanza dalla vittoria casalinga contro l’ASPOL Petriana per 2-1 (in rete Giacomo Marianello e Daniele Agostini),
Il riciclo al centro dell’incontro dell’officina Kairos ad AcquapendenteLEGGI TUTTO
ACQUAPENDENTE (Viterbo) – Riduci quello che acquisti, ripara quello che puoi, riusa quello che hai, ripara tutto il resto”. Con
Campionato di promozione (Girone A), XXVII giornata, Polisportiva Vigor Acquapendente- Asd Montefiascone 4-0LEGGI TUTTO
Il derbyssimo provinciale ha i colori gialloblù. Quelli di una Vigor che vuol mantenere tra le mani il “cerino giusto”