Università Unimarconi

Teatro Di Documenti: Fabio Croce e Paolo Orlandelli presentano le loro opere teatrali in libreria

ROMA – Venerdì 10 maggio alle ore 17.30 al Teatro Di Documenti Fabio Croce e Paolo Orlandelli presentano le loro opere teatrali in libreria: “Vizi capitali. Dietro le quinte del Vaticano” e “Il ritratto di Oscar Wilde”, editi da Croce Libreria.

“Vizi capitali. Dietro le quinte del Vaticano” è frutto della collaborazione tra l’editore Fabio Croce e il regista Paolo Orlandelli. Un sonoro schiaffo all’ipocrisia del clero corrotto, che ha mietuto vittime in tutto il mondo cattolico tra gli ingenui fedeli che per secoli si sono ostinati a credere nella bontà della Chiesa.

Tre opere che cercano di fare luce su alcuni scandali avvenuti dentro le mura leonine, gestiti senza scrupoli da un’istituzione millenaria avvezza alla menzogna e all’insabbiamento. “04-05-’98: Strage in Vaticano” racconta la storia della morte del comandante del Corpo delle Guardie Svizzere Alois Estermann, di sua moglie Gladys Meza Romero e del vice-caporale Cédric Tornay. “Vite violate” analizza più storie che riguardano crimini sessuali consumati all’interno della chiesa cattolica. “Il Cardinal Mia Cara” è un duro atto d’accusa contro alcuni cardinali senza scrupoli che in pubblico mantengono un’immagine di purezza e nel privato vivono nel vizio e nel peccato mortale.

“Il ritratto di Oscar Wilde” di Paolo Orlandelli, attraverso i testi teatrali qui pubblicati, che attingono da scritti autografi di Wilde e di chi lo ha conosciuto, riesce nel coraggioso tentativo di dipingere il suo ritratto.

Amato, odiato, assolto, condannato, discusso, oltremodo citato, Oscar Wilde rimane una figura di gigantesche proporzioni dal punto di vista della letteratura e del costume. Protagonista di innumerevoli biografie, pellicole e opere teatrali, Wilde continua ad animare la fantasia di tanti artisti affascinati dalla sua genialità e a sfuggire a ogni possibile catalogazione.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE