Terme dei Papi di Viterbo: inaugurata la delegazione “Viterbo Etruria” dell’associazione italiana sommelier del Lazio

E’ stata inaugurata lo scorso giovedì, presso le Terme dei Papi di Viterbo, la delegazione “Viterbo Etruria” dell’Associazione Italiana Sommelier Lazio.inaugurazione-aislazio-vt Tra i presenti il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti e l’avvocato Maria Antonietta Russo , consigliera del Comune di Viterbo. Il direttore Franco Maria Ricci ha parlato della concezione del vino. “Ci dispiace quando sentiamo che in Francia l’otorinolaringoiatra ha fatto già due anni di vitini

cultura, mentre in Italia, nella scuola alberghiera, neanche un’ora di vino – ha affermato Ricci – Abbiamo sempre lottato per la cultura del bere. Il nostro Paese è il primo produttore al mondo di vino e 51 milioni di persone non sanno cosa ancora sia. L’investimento che dobbiamo fare è in cultura. Facendo il corso conosco il vino e so cosa acquistare”. Ricci sommelier-termepapiha poi sottolineato che “la qualità la fa il produttore, il disciplinare d’origine”. “Questo è un territorio vergine per me – ha proseguito – anche se ci è passato Giovanni Russo. In un anno abbiamo tenuto 214 eventi nel Lazio che hanno apportato cultura nella nostra regione. Viterbo deve svegliarsi – ha esortato Ricci – come l’Italia. I nostri sommelier devono fare i francescani e bussare alle porte della gente facendo conoscere la qualità dei nostri vini. Il vino – ha concluso Ricci – è sensazioni, emozioni, cultura ed arte. Noi vsommelier-lazio-franco-ricciogliamo essere qui oggi a creare una struttura grande e desidero che questa realtà cresca sempre di più. Il vino cambia la vita in meglio e da oggi qui a Viterbo si inizia questa nuova avventura da cui traerete grande beneficio. In due anni abbiamo fatto 27 corsi nel mondo ed in questo momento siamo anche a San Francisco e Bruxelles. Siamo i primi al mondo nel numero di bottiglie di vino prodotte ed anche nella qualità e contiamo ben 544 produttori di qualità”. E’ seguita, quindi, una degustazione di vini accompagnata da prodotti del territorio come formaggi, salumi, pane del Viterbese.

   

Leave a Reply