Università Unimarconi

“The world in words” tra recitazione, arte e musica (VIDEO)

di MARIELLA ZADRO-

CIVITA CASTELLANA (Viterbo)- Il Centro Provinciale d’Istruzione per gli Adulti (CPIA) “Giuseppe Foti” di Civita Castellana, non è soltanto una scuola statale serale, gratuita, ma una realtà interprovinciale che si estende tra Viterbo, Civitavecchia, Ladispoli, Fiumicino e Roma, si apre al territorio per valorizzare le potenzialità degli alunni che vengono accolti nelle singole sedi.

In particolare giovedì 18 aprile, presso l’aula magna dell’Istituto G. Colasanti di Civita Castellana, è stato organizzato un evento “The World in Words “, con il patrocinio del Comune di Viterbo, l’Università degli Studi della Tuscia e il Comune di Civita Castellana, dove l’arte, la musica, la letteratura, la danza e la narrazione, sono state protagoniste di un bel viaggio: “Il mondo in parole”.

Parole tratte, tra le pagine dell’ultimo lavoro letterario di Pierluigi Vito, “Una Pioggia di Piccole Stelle” che i professori Daniela Labarbuta, Raffaella Nauaui e Maria Mezzacasa coadiuvati dai colleghi Andrea Cappuccini e Marianna Santini, hanno fatto “vivere” attraverso la narrazione degli alunni.

L’autore, giornalista professionista, lavora a Tv2000 dal 2003 in forza al tg e ad altre rubriche culturali. Quest’ultimo lavoro è una raccolta di dodici racconti che attingono a piene mani nei fatti ed eventi drammatici accaduti negli ultimi anni.

A fare gli onori di casa, il Dirigente Scolastico del CIPA, Romeo Di Leo, dopo aver illustrato le attività e le opportunità, che la scuola offre, soffermandosi sul progetto di formazione “Maestri 4.0- metti in cantiere il tuo futuro” in sinergia inter- istituzionale tra scuola pubblica, formazione professionale ed impresa. Un progetto ideato da Daniele D’Orazio, Amministratore Unico di Imprendo S.p.A.

Il DS, ha ringraziato i ragazzi e i docenti coinvolti in questo evento, le dirigenti degli altri centri, l’assessore Stefano Floris del comune di Viterbo, lo scrittore Pierluigi Vito, l’artista Stefano Cianti , la band

Stilnovo Project Band e tutti coloro che hanno contribuito all’ottima riuscita dell’iniziativa.

In particolare Stefano Cianti, con una live painting performance ha realizzato un’opera veramente particolare, composta dalle parole che danzano, che si concretizzano in un volto, rappresentazione della Vita.

La Band, formata nell’agosto del 2021 a Castel Sant’Elia, in provincia di Viterbo composta da: Giuseppe Donnarumma chitarra- cantante e anima del gruppo, alla batteria Mauro Tamburini, il bassista Mario Paternesi, il secondo chitarrista Massimiliano Di Marco, Francesco Bollanti alle tastiere e Livia Ruggiero cantante, con voce intensa e armoniosa, hanno animato il pomeriggio proponendo brani classici di cantautori italiani.

I veri protagonisti loro i ragazzi, con un pizzico d’ emozione hanno narrato alcuni pezzi dei racconti, ricevendo calorosi applausi dal numeroso pubblico presente in sala.

“Noi, oggi, abbiamo vissuto un’esperienza dal mondo”

Con queste parole si è concluso il pomeriggio ricco di emozioni, di valori sociali, di empatia relazionale, che ha dato la possibilità ad un gruppo di ragazzi di mettersi in gioco ed essere orgogliosi del risultato raggiunto.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE