Tiziana Pepe al Salone delle Fontane dell’Eur con Tajani e tutti i candidati Forza Italia alle Europee 2024

ROMA – Ieri lunedì 13 maggio, al Salone delle Fontane dell’Eur, Forza Italia ha ufficialmente presentato i suoi candidati per le elezioni europee del 2024. Tra i nomi, quello di Tiziana Pepe, in corsa per l’Europarlamento in ‘tripletta’ con Antonio Tajani e Salvatore De Meo. L’evento, organizzato in grande stile, ha visto la partecipazione di importanti figure del partito. Sul palco, accanto ai candidati, c’erano Antonio Tajani, vicepresidente del Consiglio e Ministro degli Esteri, insieme ai capigruppo di Camera, Senato e Parlamento Europeo: Paolo Barelli, Maurizio Gasparri e Fulvio Martusciello.

Proprio Tajani ha introdotto tutti i 76 candidati in corsa per le elezioni dell’8 e 9 giugno, che si terranno nelle diverse circoscrizioni elettorali italiane. “L’emozione è stata immensa,” ha dichiarato Tiziana Pepe ai margini dell’evento, “sin dalle prime note dell’Inno d’Italia e dell’Inno alla Gioia europeo. Questo è il primo appuntamento elettorale senza il Cavaliere Silvio Berlusconi e sentiamo l’onere di farcela per una sfida fondamentale che chiama gli italiani al voto con l’obiettivo del 10%, una cifra che alle politiche potrebbe proiettarci verso il 20% e farci tornare centrali nella vita politica italiana.”

Tiziana Pepe, incontrata dopo l’evento, ha sottolineato l’importanza di mantenere l’identità del partito, in continuità con quella del fondatore, aggiungendo però la responsabilità di raggiungere gli elettori e fargli capire l’importanza del loro voto. “Non andare a votare significa rinunciare a decidere su temi fondamentali, quelli che l’Europa mette nero su bianco e che influenzano la nostra vita quotidiana.”

La giornata è stata ricca di valori e propositi di spessore. Tiziana Pepe ha voluto ricordare un passaggio significativo del discorso di Tajani al Salone delle Fontane che sulla pressione fiscale, ha ribadito: ‘non deve aumentare neanche di un euro, indipendentemente che si tratti di patrimoniale o sugar tax’. “Faccio mio questo obiettivo,” ha concluso Pepe, “che il voto a Forza Italia sia il voto più utile che si possa dare. Siamo nel Ppe, questo significa essere parte delle decisioni e più saremo forti, più l’Italia conterà. Ancora una volta invito ad andare a votare l’8 e 9 giugno, barrando il simbolo di Forza Italia e scrivendo accanto Pepe, Tajani, De Meo.”

Con queste premesse, Forza Italia si prepara a una campagna elettorale intensa, determinata a riaffermare la sua centralità nella politica italiana ed europea, mantenendo vivi gli ideali del suo fondatore e puntando su una squadra forte e coesa.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE