Tornando a casa a Viterbo

Coming Home to Viterbo
Article by Rachel Maas, University of Nevada, Reno, enrolled in the USAC Viterbo program.

After any long trip abroad or somewhere within Italy, it is always funny to hear myself say that I am going home, especially because the ‘home’ I am referring to is Viterbo. Over the past months, it is nice to say that I arrived to a place that was so foreign to me at first and made it my home. The same can be said for other students within the USAC program. Cora Blue, who has been in Viterbo since August believes Italy has definitely become a place close to her heart and an experience she will never forget.
“I will be happy to go home eventually, but Viterbo will always be a second home to me that I will definitely want to come back to,” she says.
Samantha King, another USAC student believes the small town of Viterbo has helped her experience more than she would in any other Italian city.
“I think it is a very culrturally rich city in its Italian roots, and it forces me to absorb myself more fully in the culture.” She says. “I love the fact that everything is walkable distance meaning I spend less time in a car and more time actually exploring the city. And it makes it easier to find my favorite spots in the city and meet other people with the same favorites whether it’s for eating or reading or whatever.”
Whether it is for a year or only just a few months, many USAC students think Viterbo is definitely a wonderful place to call theirs. Without this little town, being abroad in Italy would not have been the same great experience that it is.

Tornando a casa a Viterbo

Dopo un viaggio all’estero o in un’altra città italiana, mi diverte ascoltarmi mentre dico a me stessa che sto tornando a casa, specialmente quando per casa intendo Viterbo. Mi fa piacere pensare che negli ultimi mesi, un posto che mi era in principio estraneo è diventato ora la mia nuova casa. Lo stesso si può dire per gli altri studenti USAC. Cora Blue, arrivata a Viterbo ad Agosto, porta nel cuore l’Italia, dove sta vivendo un’esperienza che non dimenticherà mai.
“Sarò felice di tornare a casa alla fine, ma Viterbo sarà sempre una seconda casa per me, nella quale vorrò sicuramente ritornare.”, sostiene Cora.
Samantha King, anche lei studentessa USAC, ritiene che la piccola città di Viterbo ha fatto sì che la sua esperienza sia ancora più autentica, rispetto a qualsiasi altra città italiana.
“Penso che sia una città ricca di storia nelle sue radici italiane che mi costringe ad immergermi sempre più in profondità nella cultura.” Afferma Samantha. “Mi piace il fatto che tutto è raggiungibile a piedi; in questo modo spendo meno tempo in macchina e più tempo esplorando la città. Così ho scoperto i miei posti preferiti in città ed ho incontrato persone che amano gli stessi posti, che sia per mangiare, per leggere o fare qualsiasi altra cosa. ”
Che sia per un anno o solo per alcuni mesi, molti studenti USAC pensano che Viterbo sia un posto speciale da chiamare casa. Senza questa piccola città, essere all’estero, in Italia, non sarebbe stata la stessa magnifica esperienza che è qui ora.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Lazio, ok in commissione a proposte di legge su equo compenso e “riders”LEGGI TUTTO
ROMA – Passano all’esame dell’Aula due provvedimenti che ampliano le tutele per i professionisti e per i lavoratori digitali. La Commissione
Nella grande riunione dell’8 marzo a Milano, l’ex campione d’Italia dei pesi welter Dario Morello debutterà con i colori dell’OpiLEGGI TUTTO
Venerdì 8 marzo, al Superstudio Più di Milano, Dario Morello debutterà con i colori dell’Opi Since 82 nel corso della
Comuni Ricicloni, Cori al 72% di differenziataLEGGI TUTTO
CORI – Il Comune sostiene la necessità di un impianto pubblico provinciale per contrastare il monopolio privato che non consente di
Regione Lazio, firmato il protocollo d’intesa tra il dipartimento per l’informazione e l’editoria e la III commissione della Regione LazioLEGGI TUTTO
ROMA-  Si è tenuta stamattina, nella Sala Latini del Consiglio Regionale del Lazio, la conferenza stampa di presentazione del protocollo
Imprese, Unindustria: “Industria 4.0 strada maestra per far crescere Pmi”LEGGI TUTTO
ROMA-  Si è svolto oggi presso la sede romana di Unindustria, l’incontro “Impresa 4.0, Germania – Italia, esperienze a confronto”
Spes Alberobello: inizia uno spumeggiante 2019 all’insegna delle due ruote per tutte le etàLEGGI TUTTO
L’Hotel Sovrano di Alberobello ha tenuto a battesimo di recente la presentazione della Spes Alberobello per l’anno solare 2019.  
Forza Italia: “Augurio di pronta guarigione al sindaco di Fabrica ScarnatiLEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo dal Coordinamento Provinciale di Forza Italia di Viterbo e pubblichiamo: “L’intero Coordinamento Provinciale, il Vice Coordinatore Regionale Senatore
Corsi di attività fisica per pazienti diabetici, presso la palestra del Liceo “Mariano Buratti”LEGGI TUTTO
VITERBO – “Fitness della salute ed esercizio fisico come farmaco, il movimento come terapia. Prevenzione e cura con l’esercizio fisico”.
Pittura emozionale, una mostra al Centro Polivalente di RonciglioneLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – RONCIGLIONE ( Viterbo) – “A quattro anni dipingevo come Raffaello, poi ho impiegato una vita per
“Il verso giusto”, a Sutri una manifestazione di protesta contro la nuova viabilita’. Sabato 23 febbraioLEGGI TUTTO
SUTRI ( Viterbo) – Riceviamo dal Comitato Cittadini Commercianti “Il verso giusto” e pubblichiamo: “Sutri si mobilita e scende in