Tra politica e sociale: le iniziative del Gruppo solidale Viterbo

VITERBO- Riceviamo e pubblichiamo: “Nonostante le difficoltà che stiamo vivendo negli ultimi tempi, c’è un gruppo di persone che non ha mai smesso di credere che “l’unione fa la forza” e che condivisione e sostegno sono la formula vincente per superare i problemi che sempre più spesso ci troviamo davanti. Mossi da spirito d’iniziativa e solidarietà un nutrito numero di cittadini di Viterbo e provincia hanno trasformato la delusione di un progetto politico naufragato in una risorsa per il futuro a beneficio di quanti credono ancora che sia possibile ricostruire un mondo migliore per i propri figli.
Sono persone che nel momento peggiore della loro vita hanno deciso di non farsi schiacciare dagli eventi e hanno consolidato i rapporti sinceri con gli altri partendo dal sostegno reciproco e dagli obiettivi condivisi.
Tutto ha preso forma i primi di settembre a partire da una prima raccolta di aiuti di ogni genere per la comunità di Don Aniello, parroco della parrocchia Don Guanella di Scampia, che si batte da anni per i diritti con la sua associazione “Ultimi, contro le mafie e per la legalità” da lui fondata nel 2012 con numerosi presidi su tutto il territorio nazionale. Anche a Viterbo a breve ne verrà inaugurato uno.
La collaborazione nell’aiutare gli altri arricchisce soprattutto noi stessi, ed è questo l’insegnamento più bello.
In un tempo di privazioni, follie e disgregazione come quello che stiamo vivendo non c’è più tempo per stare a guardare, è urgente passare dalle parole ai fatti e seguendo questa filosofia sono già stati ideati molti progetti in via di sviluppo che hanno bisogno di partecipazione.
Il contributo più grande sarà rivolto alle realtà del territorio viterbese puntando ad abbracciare sempre più persone per creare una comunità viva che sappia accogliere i bisogni ma anche le iniziative della gente.
Una seconda iniziativa appoggiata e sostenuta dal gruppo, che presto avrà una sua identità e un suo nome, è l’evento che avrà luogo giovedì 22 al Mob Pub di Vetralla in collaborazione con la band Costa Volpara.
Sarà l’occasione per regalarci abbracci e sorrisi in un momento di convivialità e spensieratezza accompagnati dalla musica che riesce sempre ad arrivare ai cuori delle persone in modo straordinario.
Ripartiamo dal basso per riscoprire noi stessi con gli altri”.
Gruppo solidale Viterbo

Print Friendly, PDF & Email