Tracciata “La Strada del Lago”: 5 comuni ed un Consorzio per il rilancio turistico del lago di Bracciano

Il 14 dicembre 2010 alle 10 incontro pubblico di presentazione Bracciano-784823al Museo Storico dell’Aeronautica di Vigna di Valle. L’assessore Rinaldo Borzetti: “così puntiamo allo sviluppo economico e culturale del territorio” Rilanciare il prodotto lago come risorsa turistica, meta privilegiata per turisti, italiani e stranieri, crocieristi compresi, mettere in rete i Comuni del territorio, ottimizzare i servizi, razionalizzare l’offerta.

Tutto questo è quanto si propone di fare il progetto La Strada del Lago, un progetto che va oltre all’immediato e che mira a promuovere il territorio anche con la creazione di uno specifico marchio che identifichi e valorizzi tutto quel patrimonio culturale ed artistico che rende il lago di Bracciano un’area unica in Europa. Nasce dalla stretta sinergia tra cinque comuni, Bracciano (capofila), Anguillara Sabazia, Trevignano Romano, Canale Monterano e Manziana, e il Consorzio Lago Bracciano, il nuovo progetto che sarà presentato ai cittadini, operatori ed associazioni in un incontro in programma il 14 dicembre alle 10 nella eccezionale cornice del Museo Storico dell’Aeronautica di Vigna di Valle. Si tratta di un progetto che riprende le fila di accordi passati e che, con la firma di uno specifico protocollo d’intesa, rilancia come essenziale per questa area la risorsa turistica, sulla quale fare leva per promuovere lo sviluppo economico e culturale dell’area.

Tra le iniziative inserite ne La Strada del Lago la realizzazione di un centro unico di prenotazione valido per tutte le strutture ricettive del territorio – dai campeggi, agli alberghi, ai bed & breakfast -, la produzione di materiale promozionale con la messa a punto di una guida turistica dell’intero territorio, la messa in rete dei servizi al turista, dai maneggi alle escursioni e alle visite guidate, la realizzazione di un calendario unico per gli eventi e la partecipazione a fiere ed eventi di carattere internazionale per promuovere ai tour operator internazionali il prodotto lago. “E’ un progetto – sottolinea Rinaldo Borzetti, assessore al Turismo e allo Sviluppo Economico del Comune di Bracciano – in cui crediamo molto. Le sinergie tra istituzioni ed operatori costituiscono oggi l’unica strada per razionalizzare al meglio le risorse e permettere che le attività turistiche e ricettive facciano da volano per lo sviluppo economico di questa area di pregio anche sotto il punto di vista ambientale. Siamo infatti in un parco regionale ricco di storia e tradizioni. La Strada del Lago – dice ancora Borzetti – costituisce per noi un progetto importante per ripartire offrendo anche all’imprenditoria locale una prospettiva di riconversione votata al turismo e all’accoglienza. Negli anni passati molto si è fatto per valorizzare l’offerta turistica ma bisogna senz’altro proseguire e lo strumento della collaborazione costituisce un valore aggiunto”.

All’incontro di presentazione del progetto La Strada del Lago interverranno gli assessori dei Comuni firmatari del protocollo d’intesa, il presidente del Consorzio Lago Bracciano Rolando Luciani e esponenti del settore della Regione Lazio tra i quali il direttore dell’Apt Lazio, G. Bastianelli e il presidente della Commissione regionale al Turismo, E. Patanè. Invitato anche il Presidente della Regione Lazio N. Zingaretti. La Strada del Lago è ora tracciata sta a tutti ora avviare il cammino per fare del lago di Bracciano una meta per turismo di qualità in Italia e all’estero.

   

Leave a Reply