Tre giorni di musica a Vallerano e Vignanello con la semifinale nazionale del Premio De Andrè

premio de andrèTre serate di grande musica, con trenta band provenienti da tutta l’Italia che verranno esaminate da una giuria di alta qualità presieduta da Dory Ghezzi e una tavola rotonda alla quale parteciperanno venti giornalisti specializzati nel settore musicale.

Tutto questo giovedì 7, venerdì 8 e sabato 9 novembre al CinemaTeatro di Vignanello e alla sala Bigiaretti di Vallerano, per la semifinale nazionale del prestigioso Premio De Andrè.

A Fabrizio De Andrè, uno dei più grandi poeti della canzone d’autore italiana, è dedicato questo evento che propone per tre serate consecutive, a partire dalle ore 21 al CinemaTeatro di Vignanello, l’esibizione di dieci gruppi musicali, per un totale di trenta band tra giovedì e sabato, che saliranno sul palco per far parlare la loro musica. Dieci dei trenta ensemble verranno selezionati per partecipare alla finalissima che si terrà entro il 2013 a Roma. Un Premio ambito e ambizioso che rappresenta un trampolino di lancio per tanti giovani artisti emergenti che nel nome di Fabrizio De Andrè esprimono il loro modo di “Parlare musica”.maurizio gregori

A parlarci di questa iniziativa è stato il sindaco di Vallerano che, da buon musicista qual è, ha organizzato insieme al primo cittadino di Vignanello questa tre giorni di musica no-stop, per il rilancio della cultura e delle tradizioni più autentiche del territorio. (Per vedere la video intervista clicca qui).

“Sarà un’occasione per ascoltare la musica cantautoriale proposta da tanti musicisti provenienti da tutta la Penisola – spiega il sindaco di Vallerano, Maurizio Gregori – ma anche un modo per riscoprire la nostra cultura e le nostre tradizioni. A Vignanello c’è la festa del vino novello in questi giorni e si potranno assaporare i prodotti enogastronomici tipici cenando nelle cantine, aperte per l’occasione. Un’attenzione particolare, dunque, alla cultura e soprattutto alla musica con questo evento dedicato a Fabrizio de Andrè e un’attenzione alle tradizioni, in particolare alla tradizione agricola della nostra terra.

gregori sindaco vallerano A questo proposito ci sarà una curiosità: nella giornata di venerdì, Dory Ghezzi adotterà una pianta di castagno a Vallerano, che diventerà il castagno di Dory e Fabrizio. Tracceremo una sorta di percorso in collaborazione con tutte le associazioni ambientaliste della nostra zona e ogni anno Dory Ghezzi verrà a raccogliere i frutti di quel castagno che rappresenterà nel tempo il simbolo tangibile di un legame duraturo”.

E a fare da corollario alle tre serate di musica proposte dalle trenta band, ci saranno altre iniziative collaterali, ideate in collaborazione dai comuni di Vallerano e Vignanello nello stesso intento di valorizzare la cultura e le realtà culturali emergenti. Tra gli appuntamenti in programma, una interessante tavola rotonda sulla musica, che si terrà sabato 9 alle 17 nella sala Bigiaretti di Vallerano, alla quale parteciperanno 20 giornalisti del settore provenienti da tutto lo Stivale. Presenteranno le serate Andrea Rivera e Massimo Cotto.

   

Leave a Reply