Tribune per Santa Rosa: affidamento diretto per 80mila euro

di REDAZIONE-

VITERBO – Quest’anno, la gestione delle tribune per l’evento di Santa Rosa subirà un cambiamento significativo. L’assessora al Bilancio, Elena Angiani, ha spiegato in seconda commissione che, invece di procedere con una gara d’appalto come l’anno precedente, si opterà per un affidamento diretto del valore di 80mila euro. Questa decisione è stata presa in parte per i tempi stretti e il rischio che nessuna azienda partecipasse alla gara.

Lo scorso anno, la costruzione delle tribune era stata affidata a una ditta che tratteneva i proventi dei biglietti, ma questo aveva causato perdite. Quest’anno, invece, i ricavi dei biglietti resteranno al comune, basandosi su uno storico che indica un introito medio di 80mila euro.

La variazione di bilancio discussa in commissione ammonta a oltre 10 milioni di euro e include altre spese significative:

595mila euro per l’acquisto di scuolabus.
100mila euro per la sistemazione di vari impianti sportivi, tra cui lo stadio Rocchi, il campo sportivo Rossi al Pilastro, la recinzione all’Ellera e la copertura del bocciodromo a Grotte Santo Stefano.
69mila euro per la messa a norma del Palamalè, con 40mila euro destinati al parquet e 29mila per interventi vari.
La variazione di bilancio è stata approvata a maggioranza senza obiezioni dall’opposizione. Il bilancio previsionale per il 2024 ammonta a 10.189.000 euro, per il 2025 a 894.721 euro e per il 2026 a 264.241 euro. Nel 2024 si prevedono maggiori entrate per oltre 9 milioni di euro e minori spese per 916mila euro.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE