Truffa, tre denunce

ISCHIA DI CASTRO ( Viterbo) – Nella giornata di ieri, al termine di un’attenta attività investigativa, i Carabinieri della Stazione di Ischia di Castro hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo, tre uomini, rispettivamente uno di 61 e due di 35 anni, per il reato di truffa in concorso.

I militari hanno accertato che 12 contraenti di altrettanti contratti assicurativi RCA, stipulati presso un’agenzia sita in quel centro, dopo aver regolarmente versato il corrispettivo in denaro e ritirato i certificati assicurativi, si sono ritrovati con le autovetture prive di copertura assicurativa.

I Carabinieri consigliano che per evitare di incorrere in potenziali truffe di questo tipo, sarebbe sempre opportuno verificare la veridicità delle proposte contrattuali, contattando le compagnie assicurative attraverso i loro canali ufficiali e di controllare su internet se sono presenti segnalazioni di altri utenti.

Il presente comunicato viene condiviso dalla Procura della Repubblica, atteso l’interesse pubblico alla divulgazione della notizia.

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE