Turismo d’Italia

di VICENZO CENITI-

VIA LIBERA AL CIN PER AFFITTI BREVI Il decreto del ministero del Turismo sull’interoperabilità delle banche-dati strutture ricettive e Codice identificativo nazionale (Cin) per gli immobili destinati a locazione breve per finalità turistiche ha ottenuto l’ok della Conferenza delle Regioni. Si rendono ora più agili le procedure per rendere disponibili le banche-dati regionali delle strutture ricettive la loro interoperabilità. Si calcola che siano in attività circa 700mila appartamenti con un 2milioni di posi letto ed un giro di affari di oltre un miliardo di euro. Dal prossimo mese di settembre, quando il Cin sarà operativo, si dovrebbe dare una frenata risolutiva all’abusivismo che aveva raggiunto livelli inaccettabili “ Le Regioni – ha detto Daniele D’Amario, Coordinatore Commissione Politiche Turistiche – sono pronte ad impegnarsi anche in presenza di un diverso grado di digitalizzazione delle banche-dati regional,i ma sapendo di poter contare sulla grande disponibilità, collaborazione e risorse fornite dal ministero del Turismo”.

L’ARENA DI VERONA VOLA A PARIGI E IN AMERICA Made in Italy in prima pagina grazie alla Fondazione Arena di Verona che ha presentato nei giorni scorsi a Parigi, ospite dell’ambasciata d’Italia, le stagioni 2024-2025 dell’Arena Opera Festival. L’inserimento della Pratica del Canto lirico in Italia nel patrimonio immateriale dell’Unesco verrà celebrato in Arena il prossimo 7 giugno con un eccezionale concerto che vedrà sul podio anche il maestro Riccardo Muti. A Parigi è stata anche presentato il Tour Americano di maggio, sostenuto da Enit S.p.A, con eventi a Los Angeles (9 maggio), Toronto (13 maggio) e Washington (15 maggio). “È un anno sensazionale per l’Opera – ha detto Cecilia Gasdia, Sovrintendente della Fondazione Arena -, l’attenzione è altissima in tutto il mondo e sono numerose le realtà internazionali che ci ospitano per far conoscere il Festival areniano, simbolo per eccellenza della Pratica del Canto lirico in Italia. Ringraziamo tutte le Istituzioni perché è solo grazie ad un lavoro sinergico che riusciamo a far conoscere la nostra arte e la nostra musica e ad attrarre spettatori da ogni continente”. L’Ambasciatrice Emanuela D’Alessandro ha aggiunto “Il Festival Areniano, ospitato in uno dei luoghi più iconici del nostro Paese, è una vera eccellenza italiana, un evento di assoluto prestigio internazionale e un appuntamento da non mancare nel calendario culturale italiano, e non solo per gli appassionati di opera, grazie alla tradizione di divulgazione e inclusione propria di questa grande istituzione culturale e artistica”

TRENT’ANNI DI “POSTINO” . A CATANIA SUORE SENZA SEGRETI Il film Il Postino compie 30 anni. E’ il terzo film italiano più visto nel mondo ed è stato candidato a 5 premi Oscar. L’isola di Salina (Sicilia), insieme a Procida (Campania), hanno ospitato il set della pellicola. A Salina a giugno si svolgerà la XIII Edizione di Marefestival Salina Premio Troisi con madrina Maria Grazia Cucinotta. Inaugurata al Museo Diocesano di Catania la mostra “Dai monasteri e dai conventi” che propone, fino alla fine di luglio, oltre un centinaio di opere d’arte. Tele, tavole dipinte, argenti e anche preziosi volumi antichi e reperti archeologici della collezione dei Benedettini. Vi è anche una raccolta di foto in bianco e nero delle suore di clausura di San Benedetto e la grande tavola dello Spasimo, copia dello Spasimo di Raffaello. Per agevolare il soggiorno di chi arriva a Messina, con le navi di crociera ma non solo, la città ha predisposto walking tours, noleggio scooter, passeggiate in bici e pescaturismo. Parte in via sperimentale e forma una rete di collaborazione tra gli operator. A Taormina il 9 Maggio si incontreranno e lavoreranno insieme lo chef Massimo Mantarro e lo chef Jean-Francois Piège. Porteranno in tavola cultura e la materia prima dei luoghi in cui sono nati. Punta Bianca, incantevole scogliera nella Costa del Mito, vicino Agrigento, farà da sfondo alle riprese della campagna promozionale di Zara Homme. Il Distretto turistico, insieme alla film Commissione, crede nella potenza delle immagini dei luoghi.

RESTYLING DEL PALACONGRESSI DI ROMA EUR La mega struttura, progettata alla fine degli anni Trenta del secolo scorso da Adalberto Libera all’Eur di Roma per l’Esposizione Universale del ’42 (non avvenuta) non ha più avuto alcun restyling dal 1953, anno di inaugurazione con la Fiera Internazionale dell’Agricoltura. Oggi grazie al Pnrr subirà un generale ristrutturazione. Si prevedono interventi al nuovo sistema di illuminazione, il rifacimento di alcuni pavimenti, il restauro delle superfici del vestibolo, il rifacimento degli infissi, il rifacimento del bar e il rinnovo delle strutture per il carico e lo scarico delle merci. L’obiettivo è di rendere l’edificio, unico nel suo genere, più funzionale alle attività congressuali. Nel 2023 ha ospitato 300 mila presenze, generando un indotto di circa 300 milioni di euro Va ricordato che il Palacongressi ha ospitato nel 1966 la prima Conferenza Nazionale del Turismo indetta dall’allora ministro Achille Corona .

GUIDE TURISTICHE. NUOVA NORMATIVA
Approvato il decreto Pnrr che contiene al suo interno un pacchetto di norme relativo alla riforma del comparto delle guide turistiche. La legge prevede un esame nazionale con prove tecnico-pratiche per tutte le diverse realtà storico-culturali nonché programmi di aggiornamento professionale e percorsi formativi di eccellenza per accrescere costantemente il livello di preparazione e competitività dei lavoratori dell’ecosistema turistico, agevolandone l’inserimento nel mercato. Inoltre, la nuova piattaforma che conterrà l’elenco nazionale delle guide turistiche permetterà a ogni operatore di avere un luogo visibile dedicato alla promozione delle sue conoscenze professionali e specializzazioni. Mentre il tesserino univoco identificativo permetterà l’accesso ai siti del patrimonio italiano e sarà il passaporto di riconoscimento della guida. “La riforma – commenta il ministro Danierla Santanchè – costituisce una svolta epocale che arriva dopo anni di incertezza e di frammentazione normativa. È stato un percorso lungo ma condiviso con le associazioni di categoria che ci hanno accompagnato anche nel complesso confronto comunitario. La riforma – prosegue il ministro – permette l’acquisizione di una qualifica professionale univoca, regolamenta i principi fondamentali della professione e fissa gli standard di prestazione del servizio sul territorio, producendo un duplice effetto positivo: garantire la qualità dell’offerta e distinguere i professionisti presenti sul mercato” .

TOURING CLUB AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO Il Touring Club Italiano abbatte i confini e nell’anno del suo 130° compleanno (venne fondato nel 1894) torna alla 36^ edizione del Salone del Libro di Torino (Oval T66) , dal 9 al 13 maggio con un prezioso bagaglio di guide e volumi, tra cui “Mappe” con la scansione di una rivista ”, che ogni tre mesi disegna territori immaginari intorno a un tema diverso, così da mescolare generi e linguaggi, esattamente come quelli che incontra il viaggiatore ad ogni sua partenza. Il primo numero è dedicato ai Confini: geografici, fisici, ma anche invisibili e immaginari, filosofici, politici e gastronomici raccontati da autori del calibro di Pietro Del Soldà, Pietro Zanini, Paolo Paci, Michele Masneri, Andrea Marcolongo e ancora Bruno Zanzottera, Carlos Spottorno, Guillermo Abril e Andrzej Meller” Tra le novità TCI al Salone, le Guide Verdi di Abruzzo, Andalusia, Marocco e Piemonte .

FORUM ONU DEL VINO IN ARMENIA L ottava conferenza mondiale sul “Turismo del vino”, promossa da “Un Tourism” l’organizzazione del Turismo delle Nazioni Unite, si svolgerà dall’11 al 13 settembre 2024 in Armenia ben nota per le sua antiche tradizioni vinicole..Opportunità unica per gli esperti provenienti da tutto il settore dell’enoturismo di individuare tendenze emergenti e opportunità di sviluppo. L’evento riunirà una variegata gamma di partecipanti internazionali, tra cui rappresentanti di enti pubblici, organizzazioni per la gestione delle destinazioni (DMO), organismi globali e intergovernativi, rinomati esperti del settore vinicolo e vari altri protagonisti del settore. Si tratta di un forum innovativo per collaborare e ideare soluzioni concrete e una risorsa inestimabile per l’industria internazionale del turismo enogastronomico

DIMORE STORICHE APERTURA IL 26 MAGGIO La XIV Giornata nazionale dell’associazione “Dimore storiche italiane” si terrà con il patrocinio di Enit S.,p.A il prossimo 26 maggio, con il coinvolgimento di oltre 550 monumenti tra castelli, rocche, ville, parchi, giardini lungo tutta la penisola. In tale circostanza verranno accolti gratuitamente tutti coloro che vorranno immergersi in luoghi senza tempo, circondati dalle meraviglie del patrimonio artistico e culturale italiano. Come si legge in una nota, le dimore storiche creano economia e valore sociale – oltre che culturale – in tantissime filiere estremamente ampie ed articolate, come turismo, artigianato e restauro, soprattutto al di fuori delle grandi città. Il 28% delle dimore, infatti, si trova in comuni sotto i 5mila abitanti – che costituiscono il 70% dei comuni italiani – oltre la metà (54%) si trova nei centri abitati con meno di 20mila abitanti ed il 31,3% n aree periurbane o al di fuori delle città. Più di una dimora su tre risulta inoltre essere all’interno di un borgo storico, una su quattro in area rurale. Info sulle modalità di prenotazione disponibili sul sito dell’associazione

33 MILIONI PER AREE SOSTA CAMPER Ne abbiamo più volte parlato, partecipando anche a forum sull’argomento promossi dalle associazioni di categoria. Fa piacere ora prendere atto – come si legge in una nota del ministro del Turismo Daniela Santanchè – di un stanziamento di 33milioni di euro per sviluppare le aree di sosta camper al fine di colmare il gap con altri paesi europei e sviluppare l’enorme potenziale ancora inespresso del turismo all’aria aperta su cui l’Italia può ancora dare tantissimo. Giova ricordare che le aree di sosta dispongono di servizi essenziali per la sosta di camper: sicurezza, colonnine elettriche, approvvigionamento idrico, smaltimento dei liquami. Queste postazioni tini sono particolarmente utili nei borghi e nei i piccoli comuni ancora privi di attrezzature ricettive. La presenza costante di camperisti puo chiama per questo che SL&A Turismo e territorio e Luiss School of Government hanno avviare i processi di una domanda sistematica di generi alimentari, prodotti dell’artigianato locale, prodotti enogastronomici e consolidare le premesse per attrezzature di accoglienza .

SPECIALISTI DEL DESTINATION MANAGEMENT Il Corso executive “Destin/Azione”, in vigore da tre anni all’interno del Master “Turismo e Territorio” dell’Università Luis Guido Carli di Roma, viene riproposto in chiave moderna e aggiornata, confermando il suo obiettivo – sotto il coordinamento a SL&amp – di formare professionisti sulla gestione e le destinazioni turistiche E’ il corso più completo sul Destination Management pensato per chi è ai primi passi nel mondo delle destinazioni turistiche, ma anche per chi è interessato ad approfondire temi specifici sull’argomento. E’ diretto ai dipendenti e collaboratori delle pubbliche amministrazioni (Turismo, Cultura, Ambiente, Programmazione) degli enti di promozione territoriale (Apt, Dmo, Ambiti turistici, Aree Interne, Aree protette) , imprenditori, liberi professionisti, operatori e giovani interessati alla valorizzazione del territorio in chiave turistica Info SL& Turismo e territorio – tel. 06 4741245 – e-mail: slea@slea.it Luiss School of Government – https://sog.luiss.it/it/formazione-executive destination

RIMINI. MARE NO STOP Spiaggia di notte a Rimini dal 22 maggio al 25 settembre. Cioè a dire accessibile, e illuminata: niente sigarette e plastica. Lo stabilisce una ordinanza del comune in vista anche della gran calura che c riserva tra pochi giorni . In pratica, durante la prossima stagione turistica, dovrà essere garantita ai clienti la possibilità di restare in spiaggia e utilizzare i servizi almeno fino alle 22 mentre resta vietato l’accesso in spiaggia tra l’1 e le 5 del mattino. La spiaggia, inoltre, dovrà essere illuminata tutta la notte sino al mattino. Tra le conferme, ancora, il ‘delivery’ sulla sabbia e lo stop alla plastica per bicchieri e stoviglie e il divieto di fumare sulla battigia. Quanto agli ombrelloni, è fissato a 15 metri quadrati il limite minimo di ombreggio, mentre sul fronte degli animali è confermata anche la possibilità del bagno in mare per i cani al mattino, dalle 6 alle 8, e di sera, dalle 18.40 alle 21. Il servizio di salvamento, infine, sarà garantito tutti i giorni fino al 22 settembre dalle 9.30 alle 18.30 .
IN AUMENTO LE NOTTI SOTTO LE STELLE Si prevedono per la prossima stagione estiva oltre 56milioni di presenze en plein air con un lieve incremento rispetto all’anno scorso. E’ scritto così nell’edizione 2024 dell’Osservatorio del turismo outdoor pubblicato a cura di Human Company, azienda di riferimento nell’hospitality in Italia del turismo open air e Thrends, società specializzata in analisi e strategie nel settore tourism & hospitality. Lo studio prevede un aumento del mercato straniero (30milioni di presenze) soprattutto Germania, Olanda e Danimarca. Riguardo all’Italia, il mercato trainante sarà quello del nord est, come negli anni passati .
MINISTERO TURISMO. ATTIVA LA PIATTAFORMA CONTRIBUTI E’ aperta la piattaforma informatica per le richieste di contributo, relative alla quota di competenza del ministero del Turismo (denominata quota 20%) delle risorse del Fondo unico nazionale per il turismo. I fondi destinati per l’anno 2024, sono mirati a sostenere la realizzazione di progetti d’investimento volti a migliorare la fruibilità e l’accessibilità dei siti turistici di interesse, nonché a potenziare l’attrattività turistica e promuovere la ripresa produttiva del settore turistico nazionale. Le risorse che il ministero ha destinato alle Regioni e Provincie autonome (denominata quota 80%) ammontano a 16 milioni di euro per la spesa corrente e 30 milioni per quella in conto capitale, mentre le risorse di competenza diretta del ministero (denominata quota 20%) ammontano a 4 milioni di euro per la spesa corrente e 7,5 milioni per quella in conto capitale. Qui il link alla piattaforma https://istanze.ministeroturismo.gov.it/.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE