Tuscania delle Idee, sottoscritto protocollo presentato da Coldiretti

TUSCANIA ( Viterbo) – La lista civica Tuscania delle Idee ha sottoscritto lunedì 27 maggio il documento in dieci punti presentato da Coldiretti Tuscania a tutte le forze politiche in corsa per le elezioni amministrative 2024. Dieci punti raccolti dopo una lunga fase di confronto ed elaborazione democratici all’interno della più grande organizzazione di categoria presente a Tuscania.

“Molti dei punti – commenta il candidato sindaco Alessandro Tizi – erano già presenti nel nostro programma amministrativo e sono rivolti alla valorizzazione del patrimonio ambientale e paesaggistico, alla promozione e alla salvaguardia delle produzioni agrosilvopastorali di pregio e alla creazione di una rete virtuosa di integrazione delle migliori realtà del territorio.

Per altri punti è stata avviata una lunga discussione con il Consiglio di amministrazione di Coldiretti Tuscania, che ha condotto la nostra forza politica ad accettare e a fare proprie le istanze degli agricoltori e degli allevatori tuscanesi. Una discussione proficua che ha condotto a sgombrare anche gli ultimi dubbi e perplessità in merito ai progetti di valorizzazione dei beni collettivi quali il Bosco Riserva, la Riserva Naturale Regionale di Tuscania e le aree di proprietà pubblica di pregio. La nostra forza politica intende con forza valorizzare le migliori esperienze locali, vuole sostenere e rappresentare le piccole e medie imprese agricole e agrituristiche e non vuole contrastare in alcun modo quanti sono già presenti quali soggetti gestori di tali beni.

La lista civica Tuscania delle Idee è stata la prima e al momento l’unica forza politica a sottoscrivere il documento di Coldiretti Tuscania e a prendersi l’impegno a sostenere e a concretizzare i dieci punti programmatici, quali il contrasto al consumo indiscriminato di suolo, l’impegno alla creazione di un tavolo tecnico per la bonifica del sito della ex cartiera di Tuscania, la modifica del regolamento di fida pascolo. Un grande impegno rivolto alla protezione dell’ambiente, alla sostenibilità agricola, alla promozione delle nostre ricchezze agricole ed enogastronomiche.

Ringrazio – conclude Alessandro Tizi – il Presidente Patrizio Nicolai e l’intero Consiglio di amministrazione per l’impegno a formulare proposte concrete e di grande pregio, rivolte al miglioramento della nostra casa comune.”

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE