Università Unimarconi

“Tuscia a cavallo” successo dello spettacolo equestre in ricordo dell’Assessore Maurizio Cupelli

VILLA SAN GIOVANNI IN TUSCIA (Viterbo) – E’ stato un grande successo lo spettacolo equestre in notturna “Tuscia a Cavallo-Memorial Maurizio Cupelli” che si è svolto a Villa San Giovanni in Tuscia la sera di Sabato 21 Agosto nel palcoscenico naturale del vasto prato comunale La Valle, a ridosso del paese. Una notte magica ed entusiasmate, splendide esibizioni di cavalli e cavalieri tra i quali molti professionisti ma anche amatori di altissimo livello, tutti accomunati dalla grande passione per il cavallo, dall’impegno nel praticare quotidianamente l’equitazione, e orgogliosi di essere protagonisti di prodezze sulla sella da mostrare al pubblico. Ed infatti di persone ce n’erano tantissime, l’evento ha richiamato un gran numero di Sangiovannesi ma anche molte persone dai Comuni vicini e oltre, tutti curiosi di assistere ad uno spettacolo che si preannunciava di eccezionale interesse. Persone convenute alla manifestazione non solo per divertirsi, ma soprattutto per ricordare Maurizio Cupelli Assessore comunale alle politiche sociali, prematuramente scomparso all’età di 58 anni nel novembre 2020 a causa del COVID19, che ha rapito la sua vita lasciando un vuoto incolmabile nei suoi familiari e nei tanti amici che gli volevano bene e che lo stimavano. Maurizio era una persona buona e sempre disponibile, e aveva gettato le basi per l’ideazione di un evento equestre nei prati con lo scopo di promuovere la cultura del cavallo e dei Butteri a Villa San Giovanni in Tuscia. Purtroppo la sua inaspettata scomparsa ha interrotto quel sogno, ma il testimone è stato raccolto dall’Amministrazione Comunale che ha creduto doveroso, come attestato di stima e nel suo ricordo, portare avanti quell’idea e trasformarla in realtà grazie anche alla collaborazione con la Regione Lazio. Maurizio era un appassionato di cavalli, da molti anni era entrato a far parte del fantastico mondo dei Butteri, i cavalieri nostrani che secondo una lunga tradizione tramandata nel tempo hanno saputo instaurare un rapporto speciale con questi straordinari animali, fondato sulla capacità di comprenderli, rispettarli, amarli ed anche addestrarli con pazienza e dedizione.
Gli piaceva fare passeggiate lungo i sentieri e le vie cave nel territorio di Villa San Giovanni in Tuscia e dei paesi limitrofi, insieme alla sua fidata cavalla Lana compagna di tante avventure al galoppo in mezzo alla natura, e in compagnia degli amici con i quali condivideva questa sua passione. Lo spettacolo “Tuscia a cavallo-Memorial Maurizio Cupelli” è stato aperto con i saluti e il discorso del dott. Fabio Latini Sindaco di Villa San Giovanni in Tuscia, poi con gli interventi di Alessandra Troncarelli Assessore Regionale alle Politiche Sociali, e di Enrico Panunzi Consigliere Regionale. Ad Annamaria Monti, moglie di Maurizio Cupelli, presente all’evento insieme ai suoi familiari e ai parenti di Maurizio, il Sindaco Fabio Latini e i membri dell’Associazione “Amici del cavallo maremmano” di Blera hanno offerto un mazzo di fiori, come segno di vicinanza ed attestato di amicizia. Lo spettacolo è stato condotto dalla brava Chiara Caponetti, che ne è stata anche la regista, la quale da molti anni segue il mondo dei Butteri e delle gare equestri, e ha al suo attivo numerose presentazioni di eventi di questo tipo. All’inizio è stata fatta entrare nel recinto-arena Lana la cavalla di Maurizio, condotta da un suo parente che ora se ne prende cura, e tre giovanissimi cavallerizzi sangiovannesi. Le esibizioni sono state molto varie, si sono succedute l’una dietro all’altra a ritmo serrato ed hanno coinvolto uomini, donne, bambini, cavalli, asini, muli e nel finale persino le vacche maremmane dalle enormi corna. E’ stato un tripudio di cavalcate, corse, galoppate, acrobazie, danze, musica, luci e colori che hanno allietato una serata speciale davvero fuori dal comune. Tanti i numeri che si sono succeduti nell’arena, tra i quali: esibizione con razzetta di puledri in libertà eseguita dall’ Associazione “Amici del cavallo maremmano” di Blera, numero acrobatico di posta ungherese eseguito da Filippo Nassi addestratore di cavalli maremmani e pluricampione di esibizioni equestri, monta vaquera spagnola eseguita da Paolo Milani, corteo storico dello “Sposalizio dell’albero” dell’8 Maggio di Vetralla eseguito dal “Gruppo Muli montati”, esibizione ali di farfalla illuminate eseguita da Letizia Benedetti cavallerizza dell’Associazione Sportiva Dilettantistica “Maremma Old Style” di Tarquinia, numero eseguito dall’Associazione “Cavalieri di Maremma” di Nevio Prugnoli, numero di passo a due eseguito da Umberto Paradisi, pluricampione nella monta tradizionale e nel dressage, e da Karen Maneri artista equestre, la simpatica esibizione con il carretto e gli asinelli eseguita dal Centro Ippico “La Valle di Lady” di Roberto Paradisi, numero delle vacche maremmane eseguito dall’Associazione Sportiva Dilettantistica “Il Cavallo ieri oggi e domani” di Vejano. Una generale atmosfera di stupore misto ad entusiasmo ha segnato tutte le tappe di questo evento, accompagnato dai frequenti scrosci di applausi del pubblico e che rimarrà sicuramente impresso nella memoria di tutti.
Un’organizzazione efficiente e curata fin nei minimi dettagli ha richiesto molti mesi di programmazione e di lavoro, ed è stata necessaria la collaborazione di tante persone, tra le quali lo stesso Sindaco Fabio Latini, il Vicesindaco Paolo Valeri, altri componenti del Consiglio Comunale, Claudio Latini, i membri delle Associazioni “Volontari per il paese” di Villa San Giovanni in Tuscia e “Amici del Cavallo maremmano” di Blera. Il servizio fotografico dello spettacolo è stato seguito dal fotografo Francesco Di Gregorio.
“Che la terra ti sia lieve” Maurizio, una terra e i suoi abitanti tuoi parenti, amici e conoscenti che attraverso questo bellissimo spettacolo hanno dimostrato di voler conservare per sempre il tuo ricordo nei loro cuori.

Micaela Merlino

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE