Tuscia in fiore 2024… grande festa di chiusura al Campo delle Rose

Domenica 9 giugno 2024 hanno vinto in tanti. La Zootecnica Viterbese ha offerto la cena di chiusura di Tuscia in Fiore cucinata da Paolo Bracaglia il cuoco seriale, Dario de’ La Madia del Cardinale ed i ragazzi degli AMICI DI GALIANA ONLUS.
Tutto perfetto nonostante la forzata mancanza dell’eroe di Giochi senza frontiere, Nuccio Chiossi, nuovamente vittima ddi un cinghiale. Roberto Zena ha portato un grande gelato de L’Antica Latteria: fiordilatte con cioccolato bianco. Grazie al gruppo Ducati per l’efficientissimo servizio. Simonetta Coccia sempre presente con la sua porchetta deliziosa. La Buratti’s Band, guidata dal professor Gianluca Zappa ha deliziato tutti con più di un’ora di musica. Il magico violinista di Canino, Brando, accompagnato dal maestro Luigi Laterza ha impressionato tutti i presenti con la sua armonia al violino. Il gruppo Sbandieratori e Musici Associazione Culturale Pilastro ha addirittura portato in corteo messeri e madonne di nobiltà assoluta.
Il gruppo della pallavolo, le ragazze della VBC ed il Tuscania Volley, forse una delle realtà più belle della Tuscia, ha mostrato la grande padronanza del gioco nel campo realizzato con enorme fatiche da Andrea Falco Mattei coadiuvato dall’ormai vecchio e rimbambito Giulio Della Rocca. Grazie al Centroauto Viterbo per il prestito del meraviglioso furgone elettrico di Tuscia in Fiore in foto. Il gruppo fotografico F8 guidato da Maurizio Di Giovancarlo ha ancora una volta immortalato tutto l’evento.
La serata stava per concludersi con la vittoria, meritatissima, per la postazione vincitrice di Tuscia in Fiore 2024 di Francesco Di Gregori di Villa San Giovanni in Tuscia quando il direttore del Centro Commerciale Tuscia, Paolo Galli, è venuto a dare i saluti ufficiali del Cctuscia. La creazione di rete deve essere un istinto e tutti debbono essere pronti a fare spazio.
Ringraziamento d’obbligo a Claudio Fortugno, Veronica D’alessandro e Michele Fabbri per un altro perfetto evento.
E mentre si festeggiava tanta Tuscia… per la prima volta, un’esponente politica della terra che tengo stretta al cuore, Antonella Sberna, veniva eletta al parlamento Europeo. Di lei, più di un mese fa, indicavo 7 motivi per mandarla in Europa.
Ieri hanno vinto in tanti ma sopratutto ha vinto la Tuscia Insieme si può molto. Grazie Associazione “Campo delle Rose” ODV per l’ospitalità.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE