Tuscia Team Volley : il successo dell’innovazione!

Riceviamo e pubblichiamo.

tuscia 20team 20fotoIl Tuscia Team volley porta a casa altri 3 punti nella terza partita del campionato di serie C maschile ,svoltasi sabatopresso la palestra dell’istituto E.Majorana contro la capitolina Roma 12. Il coach Matteo Antonucci ha guidato con grande autorevolezza la squadra viterbese nell’impresa ,malgrado la rosa fosse dimezzata da numerosi infortuni.

Fermi Gomiero e Antonucci per infortunio, assente Dezulian per influenza, così come Perrone tuttavia presente in partita, e Bondini affaticato da un risentimento al polpaccio che non gli ha permesso di allenarsi per tutta la settimana. Quello che sembrava essere un vero e proprio bollettino di guerra , si è trasformato invece in una vittoria schiacciante e in un’ulteriore dimostrazione di caparbietà e voglia vincere; il match si è concluso per 3 set a O con i parziali di 26/24 ;25/23; 25/20.

“Una buona dose di fortuna?” chiedo in maniera provocatoria al mister che ironico ma stizzito mi risponde,lasciando trapelare la sua soddisfazione : “Dietro questo risultato non c’è nessun miracolo. Questo è il frutto di persone che hanno accettato di mettersi in discussione e di lavorare per migliorare. E in effetti i margini di miglioramento si vedono in campo e nei risultati.”

Si riferisce a qualcuno in particolare? “Mi viene in mente il “ palleggiatorino” Gabriele Turchetti che , nonostante la sua inesperienza e la sua giovanissima età , si è fatto trovare pronto dando un apporto indispensabile alla squadra. Ugualmente Federico Fabbio e Andrea Zingaro capaci di rispondere nell’immediato e sopperire ai molti infortuni.”

Quindi quali sono i vostri obiettivi? “ ll nostro obiettivo principale è fare tutto al massimo delle nostre potenzialità . Lo dobbiamo a noi stessi,ma soprattutto a tutti coloro che lavorano con noi. Mi riferisco all’efficienza dello staff, Claudia De Zanet e Francesco Rita,e alla disponibilità della società che insieme a noi lavora quotidianamente per concretizzare un sogno comune”. 

Se non sbaglio, lei crede e scommette parecchio sui giovani come future promesse … “Esatto. Il nostro intento è creare un modello tecnico e organizzativo che permetta a tutti i ragazzi di raggiungere il loro massimo livello pallavolistico; in prospettiva futura,quale sia questo livello nessuno ancora può dirlo. Per ora possiamo solo rimboccarci le maniche e continuare a lavorare”.

Il Lavoro è quindi l’ingrediente alla base dei vostri successi? “Certamente,lavoriamo per creare. La pallavolo deve essere come un laboratorio, un ginnasio in cui ci si allena e ci si mette alla prova per creare risultati con impegno, lavoro e mentalità innovativa . Viterbo ha bisogno di sensibilizzare la gente al promettente panorama pallavolistico e deve valorizzare le giovani squadre. Puntare sulle potenzialità del nuovo e i sani principi del vecchio, questo è l’investimento del Tuscia Team Volley.”

   

Leave a Reply