Tutto pronto per CioccoTuscia Dolci Sapori, il 30 novembre e il 1 dicembre: prodotti della Tuscia, maestri cioccolatieri e laboratori per bambini

SAM 0173Si prospetta essere un weekend golosissimo questo prossimo fine settimana, grazie alla quarta edizione della manifestazione “CioccoTuscia – Festival dei Dolci Sapori”, che si svolgerà il 30 novembre e 1 dicembre 2013, presso il piazzale esterno di Bricofer a Viterbo, in via Garbini, 81 (angolo via Villanova). La manifestazione è stata presentata alla stampa questa mattina alle 12, presso la Sala del Consiglio provinciale di Viterbo.

La manifestazione è ormai diventata un appuntamento ricorrente ed imperdibile non solo la cittadinanza viterbese, ma anche per i visitatori provenienti dai paesi della provincia, dalle regioni limitrofe e per turisti provenienti da tutta Italia. E quest’anno avrà un valore aggiunto, perché sarà un’edizione a tema per le feste natalizie. I visitatori, nel corso delle 3 precedenti edizioni, hanno trascorso momenti molto piacevoli, degustando i più buoni prodotti dolciari della Tuscia Viterbese, tra i quali tozzetti, biscotti, cioccolato in varie forme, cioccotusciagelati, pizze di pasqua, dolci alla lavanda, liquori e amari aromatici, miele e confetture, prodotti a base di nocciole e tanti altri deliziosi prodotti, che hanno messo in risalto le eccellenze enogastronomiche della provincia di Viterbo. Proprio questo è lo scopo principale dell’evento, così come ha illustrato alla conferenza di questa mattina il Direttore di CioccoTuscia, Andrea Sorrenti, dopo la presentazione iniziale di Roberto Staccini, Assessore Agricoltura e Attività Produttive della Provincia di Viterbo. Sorrenti ha sottolineato come questa manifestazione si sia ampliata molto rispetto alla prima edizione e che scopo primario è quello di promuovere i prodotti del territorio locale e i suoi “artigiani”. Non si tratta, quindi, di una semplice mostra di prodotti, ma di un vero e proprio evento costruito per coinvolgere i visitatori e per fare esibire i maestri cioccolatieri. Gli espositori coinvolti quest’anno sono circa 15.

Anche la segretaria del Cna Viterbo, Luigia Melaragni, e il Presidente della Camera di Commercio di Viterbo, Ferindo Palombella, hanno evidenziato quanto sia importante diffondere la conoscenza dei nostri prodotti, soprattutto all’estero; e perché questo avvenga è fondamentale far conoscere le professionalità artigiane del nostro territorio. In questo periodo di particolare difficoltà per il nostro Paese, soprattutto per le aziende di tipo locale che vivono più da vicino la crisi economica, diventa molto importante aiutare le piccole attività a farsi conoscere e a diffondere i propri prodotti. Andrea SorrentiSAM 0179 è di nuovo intervenuto per porre, infatti, l’attenzione sulle “aziende locali che sono per la maggior parte a gestione familiare e che, per colpa della crisi, non possono assumere altro personale e ampliare così la propria attività”. Sorrenti ha sottolineato l’importanza della collaborazione con la Scuola Alberghiera, presente alla conferenza con alcuni suoi studenti e che nei giorni di CioccoTuscia aprirà dei laboratori didattici, in cui saranno coinvolti soprattutto i bambini e le loro famiglie, con lo scopo di trasmettere loro l’alto valore dei prodotti locali. E’ intervenuto anche l’assessore provinciale Federico Fracassini in merito alla collaborazione con a Scuola Alberghiera, spiegando come la presenza dei suoi rappresentanti a questo tipo di manifestazioni vuole aumentarne il livello qualitativo, dal momento che gli studenti conoscono bene il territorio e i suoi prodotti.

Allora, tutti pronti per partecipare al Villaggio di CioccoTuscia dove, oltre alla possibilità di degustare dolci e frutti a guscio, è possibile assistere ad attivitàSAM 0174 di intrattenimento per adulti e bambini, che permetteranno di trascorrere delle liete ore di divertimento. Tra gli eventi di CioccoTuscia da non dimenticare le esibizioni in lavorazione della cioccolata di chef professionisti, la scuola di pasticceria per adulti, le aree per i bambini (gonfiabili, clown, scuola di pasticceria), concorsi di cucina e tante altre iniziative per coinvolgere i visitatori di tutte le età.

 

Questo il programma delle due giornate:

Sabato 30 novembre

Villaggio CioccoTuscia

Ore 9,30: Apertura stand, Ore 10,00: Inizio attività, Ore 11,00: Inaugurazione ufficiale, Ore 19,00: Fine attività, Ore 19,15: Chiusura villaggio.

Area Maestri Pasticceri

Ore 10,00 – 11,30: Esibizioni sulla lavorazione del cioccolato e temperaggio, Ore 11,30 – 13,30: Decorazione di panettoni e pandoro in pasta di zucchero e cioccolato, Ore 15,00 – 18,00: Creazione di soggetti natalizi in cioccolato e decorazioni, Ore 18,00: Inizio concorso “Dolce Chef CioccoTuscia”, Ore 19,00: Premiazione concorso “Dolce Chef CioccoTuscia”.

Area Scuola Alberghiera

Dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 19,00: Laboratorio di pasticceria per bambini, Dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00: Sculture ad intaglio di frutta e verdura, Ore: 12,00: Esibizione su preparazione dolci flambè.

Area Bambini

Dalle 10,30 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00: truccabimbi, creazioni con palloncini, animazione, babydance

 

Domenica 1 dicembre

Villaggio CioccoTuscia

Ore 9,30: Apertura stand, Ore 10,00: Inizio attività, Ore 19,00: Fine attività, Ore 19,15: Fine manifestazione

Area Maestri Pasticceri

Ore 10,00: Esibizioni sulla Lavorazione del cioccolato e temperaggio, Ore 12,00: Decorazioni in ghiaccia reale al sacchetto, Ore 15,00 – 17,30: Decorazione muffins al cioccolato in stile natalizio con soggetti in ghiaccia e cioccolato, Ore 17,30 – 19,00: Creazione di soggetti natalizi in cioccolato e decorazioni

Area Scuola Alberghiera

Dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 19,00: Laboratorio di pasticceria per bambini, Dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00: Sculture ad intaglio di frutta e verdura, Ore: 16,00: Esibizione su preparazione cocktails

Area Giochi Bambini

Dalle 10,30 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00: truccabimbi, creazioni con palloncini, animazione, babydance, Ore 17,00 – 18,30: Spettacolo di magia per bambini

 

   

Leave a Reply