Ucraina, Regione: “Mai autorizzato iniziativa di Openhub già attivati approfondimenti del caso”

ROMA- In merito all’articolo uscito sul quotidiano Latina Oggi e ripreso da alcune agenzie di stampa, inerente l’iniziativa “Un ponte per la Pace”, che ha visto i ragazzi del liceo Meucci di Latina dialogare, in via telematica, con gli studenti del liceo Beregovoj di Lugansk, in Ucraina, e che ha scatenato polemiche per la presenza di alcuni filorussi all’evento, la Regione Lazio precisa quanto segue: «L’Amministrazione regionale, in passato e adesso sempre concretamente accanto alla popolazione ucraina, non ha mai direttamente autorizzato l’iniziativa in questione. Si tratta di un’iniziativa autonoma del soggetto Openhub, vincitore due anni orsono di una gara europea per realizzare attività di animazione territoriale nelle province del Lazio secondo un progetto esecutivo approvato dalla precedente Amministrazione. Poiché tale iniziativa è completamente dissonante con gli indirizzi regionali e non risulta condivisa con gli uffici, la struttura amministrativa si è già attivata per gli approfondimenti del caso».

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE