UGL Salute, il Coordinamento Sanità Pubblica affidato a Stefano Tabarelli

ROMA – Il Consiglio Nazionale della UGL Salute ha ratificato l’istituzione di cinque distinti coordinamenti, come previsto dallo statuto confederale. Quello della Sanità Pubblica è stato affidato a Stefano Tabarelli, segretario regionale del Veneto, che sarà di supporto all’attività alla segreteria nazionale. Sono stati nominati come vicecoordinatori Stefano Matteucci e Giuseppe Perricone. “Compito prioritario – dice Tabarelli – sarà quello di dare strumenti ai nostri delegati RSA e RSU per percorrere la strada di un sindacato differente, pronto a recepire le necessità degli operatori e schierarsi al loro fianco per diritti e dignità. Per questo una battaglia da attuare subito è l’eliminazione del tetto di spesa del personale per far fronte a nuove assunzioni per contrastare gli organici ridotti delle UO”.  Altro tema centrale è la sicurezza. “Basta aggressioni, i professionisti non possono essere vittime indifese della furia di violenti. Chi lavora deve poterlo fare nella massima serenità, protetto e tutelato in ogni modo” conclude il sindacalista.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE