Ultimi giorni utili per i Comuni che intendono accedere ai finanziamenti regionali per la cultura

Il Consiglio regionale del Lazio ha pubblicato un baregione-laziondo per la concessione di contributi ai Comuni nel campo della cultura, dello sport e delle politiche sociali. La scadenza del termine per la presentazione delle domande è fissata al 27 novembre. La somma complessiva, messa a disposizione per tutti i Comuni del Lazio, Roma esclusa, ammonta a 1milione 985mila 500euro ed è finalizzata a sostenere le seguenti tipologie d’intervento:

Valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e monumentale; sostegno alle attività culturali, con particolare riferimento alla valorizzazione degli spettacoli dal vivo, degli eventi espositivi, dei convegni, della conoscenza dei diversi linguaggi dell’arte e dello spettacolo; sostegno ai valori educativi dello sport, alla promozione della pratica sportiva, alla promozione degli eventi della tradizione sportiva del territorio regionale, alla promozione di nuovi eventi sportivi che possano diventare opportunità di sviluppo psico-fisico della collettività con particolare riferimento alle giovani generazioni; promozione delle pari opportunità nella pratica sportiva; promozione dell’attività sportiva per i diversamente abili; promozione della conservazione e valorizzazione delle tradizioni e degli usi delle comunità locali; tutela e valorizzazione dell’ambiente, del paesaggio, del patrimonio naturale in ogni sua specificità e diversità biologica; valorizzazione e promozione dei prodotti tipici locali e dell’artigianato; sviluppo economico e miglioramento della qualità di vita della popolazione, secondo le effettive esigenze e le vocazioni dei diversi territori; sviluppo e sostegno alle aree territoriali svantaggiate, con particolare riguardo ai piccoli Comuni, alle aree rurali e montane, nonché alle isole; promozione dell’offerta turistica e del tempo libero; incremento del risparmio energetico e potenziamento dell’uso delle fonti rinnovabili; inclusione sociale, lotta alla povertà e all’emarginazione, contrasto alla crisi economica e sociale; sostegno alla famiglia e ai minori; promozione dello sviluppo sociale, economico e culturale dei giovani, con particolare riferimento al diritto allo studio, all’inserimento nel mondo del lavoro e alla promozione del servizio civile; promozione delle attività finalizzate al sostegno della dignità della persona, con particolare riferimento alla terza e alla quarta età; sviluppo delle iniziative tese al conseguimento delle pari opportunità in ogni ambito; sostegno ai progetti finalizzati alla riduzione dei disagi derivanti dalle barriere fisiche, sociali, culturali ed economiche legate alla condizione della disabilità ai fini del conseguimento della piena pari opportunità; promozione dello sviluppo dell’istruzione e della formazione, con particolare riferimento alla formazione professionale.

“Si tratta di interventi che, partendo dalla cultura, vanno poi a spaziare in altri ambiti d’intervento – spiega l’assessore alla Cultura Giuseppe Fraticelli – anche se il comparto culturale è quello che vede contemplate le maggiori esigenze. La cultura del resto svolge da sempre un alto valore sociale, come valido ed efficace strumento d’aggregazione e di socializzazione, attraverso la realizzazione di iniziative di varia natura, comprese quelle sportive. Sport e cultura, infatti, costituiscono da sempre un binomio vincente nel favorire lo sviluppo delle buone pratiche sociali. C’è poi la concreta possibilità – aggiunge Fraticelli – di intervenire sulla valorizzazione del patrimonio storico, artistico, naturalistico, ambientale e paesaggistico, con conseguenti ricadute positive in ambito turistico”.

La domanda di contributo dovrà arrivare presso il competente ufficio della Regione Lazio entro le ore 12 del 27 novembre 2013. Per prendere visione completa del bando, di tutta la modulistica allegata e dei criteri di presentazione delle domande, ci si può collegare al sito istituzionale della Regione Lazio all’indirizzo www.regione.lazio.it, sezione Avvisi e Bandi nella pagina del Consiglio regionale del Lazio.

   

Leave a Reply