Un gruppo di ucraini ha protestato stamani sotto la Prefettura: non vogliono essere spostati in altra struttura alberghiera

di REDAZIONE-

VITERBO- Una protesta particolare quella che questa mattina ha riguardato una ventina di ucraini che si sono ritrovati sotto le finestre della Prefettura, in piazza del Comune, per dire no al loro trasferimento in altra struttura alberghiera. In totale, un’ottantina di ucraini, tra donne, uomini e bambini, erano stati collocati in un albero di San Martino. Lì i profughi ucraini erano riusciti ad insediarsi e ritrovare una certa quotidianità di vita, ma poi l’ordine di spostarli in un albergo a Viterbo nei pressi della stazione. Una decisione a cui il gruppo di ucraini si oppone.

Print Friendly, PDF & Email