Un lettore segnala alla Provincia le incurie delle strade, fabbriche di microplastiche

VITERBO- Riceviamo e pubblichiamo: “Alla cortese attenzione della Amministrazione Provinciale di Viterbo. In questi giorni si assiste allo sfalcio delle erbe lungo le strade, operazione necessaria….. ma chiedo a codesta Amministrazione: siete a conoscenza di quello che realmente succede? I macchinari, oltre a trinciare l’erba, spezzettano, ogni anno di più, tutti i rifiuti che vengono a trovarsi sui bordi delle strade. E’ una visione davvero insopportabile, è una fabbrica delle microplastiche! Queste poi vanno a finire nei campi circostanti, nei fossi ed infine a mare. In poche parole ce le ritroviamo nel piatto. Tutti parlano di “green”…. appunto tutti ne parlano ma nessuno fa un granché. Possibile che la Provincia di Viterbo non riesce a mettere in piedi una squadra per ripulire le strade da tutta quella plastica? Abbiamo disoccupati a volontà, percettori di reddito di cittadinanza, immigrati di ogni dove, cassaintegrati in ogni settore e non riusciamo ad organizzarli per dare loro una chance di lavoro e a noi una dignità ambientale? Qualcuno di questa amministrazione ci va a vedere i lavori che vengono fatti? Se si, fanno finta di nulla o segnalano agli amministratori lo stato abominevole in cui si trovano le nostre strade? E gli amministratori hanno contezza di quello che succede fuori dai loro ben refrigerati uffici?”.

Luigino Cicconi

Viterbo

Print Friendly, PDF & Email