Università Unimarconi

Un Natale nel segno della cultura nei Musei di Maremma. Ecco gli eventi in programma

I musei e i luoghi di cultura del Sistema Musei di Maremma in Provincia di Grosseto (in totale 48 strutture), sono aperti nel periodo natalizio con tanti eventi come mostre, laboratori didattici, visite guidate e molto altro. Una opportunità per scoprire durante le feste l’arte, l’archeologia, il passato minerario e la cultura della Maremma. Questi gli appuntamenti più importanti, programma completo sul sito: www.museidimaremma.it o sulle pagine social dei Musei di Maremma.

A Grosseto il Polo Culturale Le Clarisse – Museo Luzzetti, aperto dal giovedì alla domenica, fino al 7 gennaio ospita la mostra “Dune – Arti Paesaggi Utopie”, che vuole rappresentare il ciclo di esperienze artistiche contemporanee del vasto progetto di “Arte nella natura”, che si è svolto in diversi luoghi del Parco Regionale della Maremma la scorsa estate. Info: 0564488066, e-mail: collezioneluzzetti@gmail.com.

Il Museo Archeologico e d’Arte della Maremma (MAAM) organizza una serie di campus per bambini e ragazzi dal titolo: “Arte e Artigianato degli Etruschi”. Il 23 dicembre invece laboratorio didattico “Le fiabe di Natale”. Da non perdere la mostra: “Honesta Missio: il diploma di Valerius Clemens” esposta nella sale del museo dal 20 dicembre fino al 21 gennaio dedicata al cosiddetto diploma militare di Campagnatico. Un piccolo e raro documento in bronzo di epoca romana. Info: 0564488752, e-mail: accoglienzamaam@gmail.com.

Il Museo di Storia Naturale di Grosseto che racconta gli ambienti naturali e la biodiversità della Maremma, organizza due laboratori per grandi e piccini. Venerdì 29 dicembre e giovedì 4 gennaio con inizio alle ore 17 per scoprire le forme e i materiali della natura e poi visita guidata. Prenotazioni: e-mail: segreteria@museonaturalemaremma.it, tel. 0564488571

Sulle colline del tufo a Pitigliano, chiamata anche “Piccola Gerusalemme”, è possibile visitare il Museo Ebraico con la Sinagoga e il Ghetto tutti i giorni esclusi i sabati e il 25 dicembre, la mattina dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30. info: lapiccolagerusalemme@gmail.com

Il Parco Archeologico Città del Tufo di Sorano offre percorsi di visite guidate nella Necropoli Etrusca di Sovana con le sue tombe monumentali scavate nel tufo tra cui la famosa tomba Ildebranda (III – II secolo a.C.), il 30 e 31 dicembre, l’1, 4, 5 e 6 gennaio alle ore 10.30, 12 e 15. Prenotazione obbligatoria: 3201768210, e-mail: info@leviecave.it. È possibile visitare tutti i giorni dal 26 dicembre al 7 gennaio il Museo di San Mamiliano e il Palazzo Pretorio sempre a Sovana e il Museo Civico Archeologico Fortezza Orsini a Sorano. Da non dimenticare poi una visita alle misteriose vie cave scavate nel tufo sparse nel territorio tra Sorano e Pitigliano.

A Vetulonia, Comune di Castiglione della Pescaia, il Museo Civico Archeologico Isidoro Falchi, che custodisce importanti reperti provenienti dalle necropoli etrusche della zona, è aperto tutti i giorni escluso il 25 e 26 dicembre e il 1° gennaio. Il 24 dicembre il biglietto d’ingresso sarà in via eccezionale di 1 euro e sono stati organizzati eventi per grandi e piccini. Info: 0564948058.

A Gavorrano il Geomet (Museo della Geodiversità e delle Miniere) sarà aperto dal 26 al 31 dicembre e dal 6 al 7 gennaio in orario 10 – 13 e si può visitare insieme alle gallerie minerarie. Il museo si trova presso la Porta del Parco Nazionale delle Colline Metallifere a Gavorrano (Piazzale Livello +240 – Pozzo Impero), consigliata la prenotazione, mail: info@parcocollinemetallifere.it.

A Massa Marittima dal 22 dicembre al 7 gennaio tutti i musei sono aperti, escluso il 25 dicembre e 1° gennaio. Nel museo di San Pietro all’Orto si può ammirare il celebre dipinto di Ambrogio Lorenzetti “La Maestà” (1335 ca) insieme ad altri capolavori di arte medievale. Nel Museo Archeologico Camporeale sono visibili i reperti etruschi rinvenuti nell’area archeologica del Lago dell’Accesa ma anche l’enigmatica statua – stele di Vado all’Arancio del terzo millennio a.C. Da non perdere poi una visita alla duecentesca Torre del Candeliere dove si può ammirare una veduta mozzafiato della città fino al mare del golfo di Follonica. Per quanto riguarda il passato minerario della città si può visitare il nuovo museo Subterraneo che presenta apparecchiature, mappe, campioni di minerali. In più è possibile effettuare un percorso in galleria che si sviluppa per circa 700 metri. Tra gli eventi tre laboratori per bambini il 22, il 29 dicembre e per la Befana, e due visite guidate in città il 30 dicembre e 4 gennaio. Info: 0566906525, e-mail: accoglienzamuseimassa@gmail.com.

Al Museo Magma di Follonica, Museo delle arti in ghisa della Maremma area ex Ilva, venerdì 29 dicembre alle 17.30 sarà inaugurata la mostra “Materia memoria” dal progetto “E’ di sostanza Sferzante”. In più laboratori per bambini dai 5 ai 12 anni il 22, il 27 e il 30 dicembre. Per info e prenotazioni: 056659027, e-mail: frontoffice@magmafollonica.it

Sul Monte Amiata il Polo Museale di Arcidosso, che nella Fortezza Aldobrandesca riunisce ben sei musei tra cui il Museo David Lazzaretti, il museo del Paesaggio Medievale e il MACO (Museo di Arte e Cultura Orientale) è aperto dal 22 dicembre al 7 gennaio, la mattina dalle 9.30 alle 12.30 e il pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30. Chiuso nei giorni 25 e 31 dicembre, 1° gennaio. Info: e-mail: locoarcidosso@yahoo.it

Per info e dettagli su tutti gli eventi: www.museidimaremma.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE