Una dieta scorretta intacca la memoria

Da uno studio condotto sul modello animale da ricercatori dell’Università del New South Wales risulta che il cibo spazzatura può ” intaccare le funzioni cerebralimemoria come la memoria spaziale e ciò può avvenire dopo solo 6 giorni.” I dati pubblicati sulla rivista Brain,Behaviour and Immunity dimostrano che mangiare cibi ricchi di grassi saturi o zuccheri ” fa male

indipendentemente se si sia già obesi o no”. La dott.ssa Margaret Morris ha dichiarato:” E’ interessante notare che i nostri topi non erano obesi e questi cambiamenti sono emersi in 5 gg, quindi non c’è bisogno di essere obesi,basta solo mangiare male. Sappiamo che l’obesità causa l’infiammazione nel corpo ma non ci siamo accorti fino a poco tempo fa che questa provoca modifiche nel cervello.” I test hanno mostrato come una dieta squilibrata intacca la memoria spaziale nei modelli; la “memoria spaziale è molto importante” perchè ci permette di ricordare dove abbiamo riposto le chiavi di casa, dell’auto,etc,dove si trovano gli oggetti abituali. La Morris ha aggiunto poi :” Dopo aver consumato per una settimana una dieta ricca di grassi e alti livelli di zucchero,abbiamo scoperto che nell’ippocampo (la struttura del cervello fondamentale per l’apprendimento e la memoria) era aumentata l’infiammazione.” Quindi l’uso di una dieta scorretta ,oltre a portare malattie cardiovascolari e diabete ,colpisce anche la memoria e questi danni possono essere irreversibili. La dott.ssa Morris conclude infine così :” I nostri dati preliminari indicano anche che il danno non si inverte quando i ratti vengono fatti tornare a una dieta sana.”

   

Leave a Reply