Una mela al giorno toglie il medico di torno

I ricercatori dell’Università di Oxford hanno constatato come il consumo giornaliero di mele può prevenire o ritardare circa 8.500 decessi all’anno, dovuti a cause cardiovascolari (infarto,ictus). A beneficiare sarebbero smelaoprattutto le persone da 50 anni in sù. Lo studio pubblicato sul British Medical Journal, avvalendosi di modelli matematici, ha dimostrato che l’assunzione di una mela al giorno, abbinata all’assunzione di statine, può davvero “tenere

a bada i problemi cardiovascolari”. I ricercatori hanno suggerito che, per coloro che sono a rischio e sotto cura, l’assunzione di statine e di una mela al giorno possono “ridurre in modo significativo il rischio di morte” correlato ad eventi circolatori. Lo studio ha dimostrato come piccoli cambiamenti nella dieta ed un uso maggiore di statine possono ridurre efficacemente la mortalità vascolare nel Regno Unito. Praticamente, a prescindere dal Regno Unito, la mela è un toccasana in tutto il mondo a conferma che il vecchio proverbio “una mela al giorno toglie il medico di torno” trova ulteriori convalide; a maggior ragione nel nostro Paese dove la qualità delle mele non è certo inferiore a nessuna altra.

   

Leave a Reply