Uniformare la disciplina sui fitofarmaci in agricoltura, Chiricozzi:”Alle riunioni invitate anche i rappresentanti delle associazioni ambientaliste”

Riceviamo da Raimondo Chiricozzi dell’Aics e pubblichiamo: “Commissione e audizioni – Lettera aperta al Presidente Provincia di Viterbo Pietro Nocchi, al Presidente1°comm.consiliare Alessandro Romoli epc Associazioni ambientaliste in indirizzo, pres Biodistretto sen Famiamo Crucianelli, Referente ISDE dott Antonella Litta, Prof Giuseppe Nascetti Università della Tuscia, Dottssa Milena Bruno ISS: “Egregi, ho letto dalla stampa il 13 novembre 2020 l’intenzione del presidente della prima commissione consiliare di favorire la elaborazione di un testo utile ad uniformare la disciplina in tutto il territorio provinciale che regolamenti l’uso dei fitofarmaci in agricoltura, con norme uguali per tutti i Comuni e controlli più incisivi.
Il Comunicato del presidente della Commissione afferma giustamente che le esigenze della produzione agricola debbano contemperarsi alla tutela dell’ambiente. Dice anche che verranno audite le associazioni di categoria del mondo agricolo e i sindaci.
Purtroppo il comunicato non fa cenno alla audizione anche dei rappresentanti delle associazioni ambientaliste, dei medici per l’ambiente ISDE, del Biodistretto della via Amerina, dell’ISS, dell’Università della Tuscia i dipartimenti che da tempo s’interessano dei problemi derivanti dall’uso dei fertilizzanti e pesticidi.
Per giungere alla vera tutela dell’ambiente nel rispetto del lavoro degli agricoltori, credo sia necessario che a partire dalle riunioni già programmate la prima il 19 novembre in forma telematica siano allargate ai rappresentanti citati in precedenza.
In attesa di conferma si porgono distinti saluti”.
Raimondo Chiricozzi

Print Friendly, PDF & Email