Unindustria: con Latina si completa l’integrazione regionale

È stato presentato mercoledì 11 dicembre, nella sede di Roma di Confindustria, l’ingresso di Latina all’interno di Unindustria: tra gli altri Stirpe-Squinzi-e-Marinic’erano il presidente nazionale Giorgio Squinzi, il presidente di Unindustria Maurizio Stirpe e il presidente di Confindustria Latina Paolo Marini. Si completa così il processo di integrazione della prima associazione

di Confindustria per estensione territoriale e della seconda per numero di aziende associate. Unindustria – Unione degli Industriali e delle imprese Roma, Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo – che avrà piena operatività a partire da gennaio 2014, è il risultato di un progetto di riorganizzazione associativa avviato nel gennaio 2011, che ha visto la piena condivisione delle associazioni territoriali di Roma, Frosinone, Rieti, Viterbo e da oggi anche di Latina. Unindustria rappresenta tutte le imprese, già aderenti alle singole associazioni territoriali, integrate in un’unica e più ampia realtà associativa. Unindustria è inoltre la più grande associazione di Confindustria che ha anticipato le indicazioni della riforma da parte della Commissione Pesenti e che oggi, con l’entrata di Latina, recepisce pienamente, dando vita ad una realtà associativa sempre più in grado di rispondere alle esigenze delle imprese del Lazio.

“Non era possibile restare fermi- ha detto il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi -, difendere, lo status quo non fa bene a nessuno, soprattutto per noi che abbiamo alle spalle una storia ultra centenaria. Oggi è una giornata positiva per il nostro sistema. Confindustria e un’organizzazione viva, vitale, che guarda al futuro e non da rottamare. Siamo un paese di campanili e di particolarismi – ha aggiunto Squinzi- ma questo progetto di Unindustria dimostra che i campanili non vanno abbattuti. Mantenendo le proprie caratteristiche dobbiamo metterci insieme, condividere le nostre storie e canalizzare tutte le energie su un terreno comune per fare tutti di piu’ verso percorso di crescita indispensabile per il nostro Paese”.

“Unindustria con l’ingresso di Latina – ha sottolineato il presidente di Unindustria Maurizio Stirpe – diventa la prima associazione di Confindustria per estensione territoriale e la seconda per numero di aziende associate Abbiamo 3.600 imprese associate con 250 mila dipendenti Il 90% delle imprese associate è composto da aziende fino a 100 dipendenti e ha un patrimonio di 25 milioni di euro. Unindustria con le sue imprese rappresenta il 25% degli addetti del settore privato nel territorio di Roma, Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo”.

“Con l’inserimento di Latina– ha commentato Domenico Merlani, vicepresidente di Unindustria  – si compie l’atto definitivo del progetto per cui Unindustria è nata: essere una realtà rappresentativa dell’intero territorio regionale e in grado di offrire ai propri associati servizi per elevare la loro competitività. La provincia di Latina costituisce una realtà economica significativa la cui presenza rafforza tutti ulteriormente. Inoltre sono convinto che i benefici di questa unione saranno sempre più percepiti dagli imprenditori pontini, così come sta avvenendo nelle altre province, e si consolidi quel sistema a rete tra imprese di cui oggi non si può fare a meno”.

   

Leave a Reply