Unitus, Concerto di Musiche e canti dalla Grande Guerra. Mariella Spadavecchia soprano, sabato 14 ottobre

VITERBO – Sabato 14 ottobre 2017, alle 18, nell’Auditorium di S. Maria in Gradi dell’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo, per la XIII Stagione concertistica pubblica, direttore artistico Franco Carlo Ricci, è proposto il concerto “E per molti ritorno non fu”. Musiche e canti dalla Grande Guerra in collaborazione con ANCeSCAO di Viterbo.  Soprano Mariella Spadavecchia.

“E per molti ritorno non fu”. Musiche e canti dalla Grande Guerra. – Soprano, Mariella Spadavecchia – Unione musicale Viterbese “A. Ceccarini” diretta dal M° Roberto Bracaccini- Corale “S. Margherita” di Montefiascone diretta dal M° Roberto Aronne – Orchestra “I Fiati dell’Alta Tuscia” diretta dal M° Marco Taschini

PROGRAMMA

“La belle époque”, quando la guerra non c’era ancora –  Scott Joplin (Linden, 1868-New York, 1917) The entertainer

Carlo Lombardo (Napoli, 1869-Milano, 1959) e –Arturo Franci (?) – La duchessa del Bal Tabarin, Operetta – “Valzer di Frou Frou” (Trascrizione Marco Taschini) – Soprano, Mariella Spadavecchia.

Carlo Lombardo (Napoli, 1869-Milano, 1959)- La madama di Tebe, Operetta, “Spesso a cuori e picche” (Trascrizione Marco Taschini) – Soprano, Mariella Spadavecchia

1914: scoppia la guerra… ma non per tutti. L’Italia divisa tra neutralisti ed interventisti – Giovanni Corvetto (1887?-1932) e Colombino Arona (?) – La ragazza neutrale (Trascrizione Marco Taschini) – Soprano, Mariella Spadavecchia

Libero Bovio (Napoli, 1883- 1942) e Rodolfo Falvo (Napoli 1873-1937) – Canzone Garibaldina (Trascrizione Marco Taschini)- Soprano, Mariella Spadavecchia

1915: l’Italia entra in guerra. L’ultimo atto dell’unificazione nazionale e la riscoperta del Risorgimento – Giuseppe Verdi (Le Roncole 1813-Milano 1901)- Ernani, Marcia e coro- Inno delle Nazioni- Il Trovatore,Vedi! Le fosche”- Nabucco, “Va pensiero”

Angelo Medori e Raffaele Belli (Viterbo, 17 ottobre 1870)- Inno popolare viterbese- (Prima esecuzione moderna. Ritrovamento e trascrizione a cura di M. Taschini)

Michele Novaro (Genova, 1818-1885) e Goffredo Mameli (Genova, 1827-Roma, 1849) –Il canto degli italiani

“Canta che ti passa”. La musica di propaganda e quella di protesta dei soldati italiani. – Monte Canino (tradizionale)- Sul ponte di Bassano (tradizionale, arrangiamento M. Taschini)- Addio madre e padre addio (anonimo, arrangiamento M. Taschini)

Ermete Giovanni Gaeta (Napoli 1884-1961)- La canzone del Piave

Gaetano Lama (Napoli 1886-1950) e Libero Bovio (Napoli 1883, Napoli 1942) – Reginella- Soprano, Mariella Spadavecchia

Errico Cannio (Napoli, 1874-1949) e Aniello Califano (Sorrento 1870-Sant’Egidio 1919)- ‘O surdato ‘nnammurato – Soprano, Mariella Spadavecchia

INFO – Biglietti: intero 9 euro. Abbonamento intera Stagione 170 euro (Ridotto 5 euro per Personale docente e non docente delle Università. Studenti delle Università, dei Conservatori e delle Scuole secondarie)

La biglietteria è aperta dalle ore 16. L’accesso è da Via Sabotino 20 (ampio parcheggio interno)

Info: Francesco Della Rosa. Tel. 0761.357.937; 348.793.1782. E-mail: delrosa@unitus.it

 

Print Friendly, PDF & Email