Uova in purgatorio

di LUCA GUASTINI-

Le uova in purgatorio sono una ricetta napoletana molto antica, in dialetto si chiamano “ ova ‘mpriatorio”. Sono un secondo piatto facile e veloce da realizzare visto che si tratta di semplici uova cotte nel sugo di pomodoro, arricchite con l’aggiunta di mozzarella o parmigiano grattugiato ed aromatizzare a piacere con basilico, origano o prezzemolo.

Ingredienti:

500  gr di  Pomodori  rossi  da salsa  o altri ma comunque ben maturi

4 uova

Olio  di oliva

Uno spiccio di aglio

Sale e pepe

basilico (facoltativo)

Una mozzarella (facoltativa)

Procedimento:

Lavare i pomodori, tuffarli per alcuni minuti in acqua bollente, consentirà di togliere facilmente la pellicina esterna, poi farli a pezzi e metterli in una larga padella antiaderente dove avremo prima fatto imbiondire  uno spicchio di aglio in  olio d’oliva, si possono usare anche i pomodori pelati ma, visto la stagione in cui ci troviamo è preferibile utilizzare i pomodori freschi che daranno sicuramente più sapore e freschezza al piatto. Aggiungere sale e pepe e lasciare cuocere per una decina di minuti a fuoco medio coperto con un coperchio. Quando il pomodoro si sarà ristretto, togliere lo spicchio di aglio, formare delle cavità dove andremo a collocare le uova, aggiungere un pizzico di sale sopra ad ogni uovo, coprire e lasciar cuocere per circa cinque minuti, il tempo di far rapprendere l’albume. A questo punto aggiungere la mozzarella fatta a fettine sottili oppure se preferite, una  generosa manciata di parmigiano e lasciare ancora qualche minuto sul fuoco in modo da far sciogliere tutta la mozzarella. Spegnere il fuoco, guarnire a piacere con  foglioline di basilico, prezzemolo oppure con un poco di  origano   e servire caldissime.

Print Friendly, PDF & Email