Vetralla, commemorate le vittime delle Foibe nel ricordo del carabiniere Luciano Lupattelli

VETRALLA ( Viterbo) – Il Comitato 10 Febbraio di Viterbo ha commemorato il Giorno del Ricordo a Vetralla. Ieri, venerdì 8 febbraio 2019, il presidente del Comitato Maurizio Federici e il giornalista e ricercatore storico Silvano Olmi, accompagnati da Claudio Bartolucci, si sono recati la mattina nell’istituto comprensivo “Andrea Scriattoli”, diretto da Elisa Maria Aquilani, e hanno incontrato gli studenti delle classi terze.

“Un incontro proficuo – ha detto Maurizio Federici – abbiamo trovato ragazze e ragazzi attenti e partecipi. Con l’ausilio di diapositive abbiamo rievocato la storia del confine orientale d’Italia, il dramma delle foibe, la pulizia etnica applicata contro gli italiani e l’esodo di 350mila nostri connazionali da quelle terre da sempre italiane.”

Nel pomeriggio, alle 16.30, in via Martiri delle Foibe è stata deposta una corona di fiori in ricordo degli italiani infoibati e del carabiniere vetrallese Luciano Lupattelli. A seguire, nella sala del consiglio, messa a disposizione dall’amministrazione comunale che ha deliberato anche il patrocinio morale all’iniziativa, si è svolta una conferenza dal titolo “Foibe e esodo”, tenuta da Silvano Olmi, durante la quale sono state rievocate le figure di Norma Cossetto, giovane istriana violentata e gettata in una foiba dai partigiani slavi e del carabiniere vetrallese Luciano Lupattelli, anche lui soppresso dai comunisti e infoibato. Tra il pubblico c’erano alcuni iscritti all’associazione nazionale carabinieri e il consigliere comunale Giulio Menegali Zelli Iacobuzi.

È intervenuta la nipote del carabiniere Lupattelli, Luciana, che ha ricordato la triste vicenda dello zio, il silenzio calato sulla sua morte, la tragedia vissuta dalla famiglia e le difficoltà incontrate per celebrare degnamente il funerale.

“Finalmente si parla delle foibe – ha detto la signora Luciana – per troppi anni su queste vicende è calato il silenzio. Mia nonna impiegò dodici anni per vedersi riconosciuta la pensione di guerra e trovò grandi problemi per dare una giusta sepoltura alla salma del figlio. Oggi, anche grazie alla preziosa opera del Comitato 10 Febbraio, si riparla di quelle vicende e si fa luce sull’orrore delle foibe. Era ora.”

Nei prossimi giorni il Comitato aiuterà la signora Luciana Lupattelli a presentare la domanda per la concessione, prevista dalla legge statale, della medaglia commemorativa e dell’attestato in ricordo del sacrificio dello zio.

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
I poliziotti della Tuscia al corso di formazione SUPL-ANASPOLLEGGI TUTTO
VITERBO – Grande partecipazione ieri al corso di formazione sulla Polizia Giudiziaria per i poliziotti locali dei comuni della Tuscia,
Gruppo Quartiere Santa Barbara: “Alcuni pali della luce cadono a terra. Necessaria una manutenzione”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo dal Gruppo Quartiere Santa Barbara e pubblicchiamo: “Ultimamente nel quartiere vi è stato il verificarsi di caduta
Il Carnevale viterbese tra sociale e divertimentoLEGGI TUTTO
VITERBO – Neanche due settimane ci separano, oramai, dalla sfilata per le vie di Viterbo di carri allegorici e gruppi
Quattro mesi alla “Granfondo del Tanagro”. Aperte le iscrizioniLEGGI TUTTO
La macchina organizzativa della Granfondo del Tanagro è già all’opera a quattro mesi dallo svolgimento (domenica 16 giugno) per realizzare
Calcio, vittoria per la Virtus AcquapendenteLEGGI TUTTO
ACQUAPENDENTE ( Viterbo) – Una paio di azzeccati ed intelligenti movimenti tattici di bomber Lorenzo Pacifici consegnano alla Virtus la
Andrea Lanfri entra nel progetto “SuperAbile”LEGGI TUTTO
BASSANO ROMANO ( Viterbo) – Andrea Lanfri entra in SuperAbile. Il campione della Nazionale paralimpica di Atletica Leggera sarà il
Volley, il sabato delle formazioni Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Nel girone A della serie D laziale, cade in casa la Vbc Polistampa costretta da Emmeciquadro a interrompere
I fegatelli di maialeLEGGI TUTTO
di LUCA GUASTINI – VITERBO – Nel  viterbese esistono tantissime preparazioni o ricette che hanno come protagonista il fegato maiale.
Il Vangelo della Domenica, VI del Tempo ordinarioLEGGI TUTTO
Vangelo Lc 6,17.20-26 Beati i poveri. Guai a voi, ricchi. + Dal Vangelo secondo Luca In quel tempo, Gesù, disceso con
Volley, il Tuscania nella tana della capolista PiacenzaLEGGI TUTTO
TUSCANIA ( Viterbo) – Trasferta piena zeppa di insidie per la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania Volley ospite della capolista Gas