Vetralla, gli auguri di Gennaro Giardino

VETRALLA – Riceviamo da Gennaro Giardino e pubblichiamo: “Carissimi, come ogni anno invio il mio augurio per il Santo Natale e il nuovo anno. E’ con grande affetto che mi sento di essere vicino a chi soffre, in questo periodo di pandemia dove prevale il pensiero per la salute nostra e dei nostri cari, per chi ha perso un suo caro, per chi è in ospedale, per le difficoltà legate al lavoro “tanti sono rimasti senza lavoro”, per gli affetti costretti alla distanza, per un economia ormai al collasso.

“Quest’anno più che mai c’è voglia e bisogno di Natale. In tanti hanno anticipato nelle loro abitazioni gli addobbi natalizi, come se fosse un obiettivo da raggiungere. È così. Abbiamo bisogno del Natale: per riunire i nostri affetti più cari, per dare sollievo ai nostri commercianti, per aiutare i nostri produttori agricoli, per i nostri ristoranti, le nostre pasticcerie.  Insomma tutti coloro che con il Natale vivono sono stati colpiti da una grande crisi economica”. Mai come ora dobbiamo comprare italiano nel nostro stesso interesse.

Chiudo Augurando a voi e ai vostri cari un Natale e un Nuovo Anno “pieno di speranza, nell’auspicio che questo triste momento storico della nostra vita possa essere superato al più presto, per tornare alla normalità e per superare gli ostacoli per tornare a vivere in maniera serena”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE