tosini flaminia

Vetralla, Pd: “Non mettiamo in dubbio il lavoro del sindaco Coppari e in quest’ottica abbiamo abbracciato la discesa in campo di Flaminia Tosini”

VETRALLA (Viterbo)- Riceviamo dalla Segreteria PD Vetralla e pubblichiamo: “Leggiamo in queste ore, con una nota di sorpresa, l’appello lanciato da Passione Civile per la ricerca di unità tra le forze dell’attuale maggioranza. Di diverso tenore sono invece le parole che alcuni membri dello stesso movimento stanno lanciando, attraverso chat e social, verso i consiglieri in quota PD in questa difficile fase. Non abbiamo mai messo in dubbio il valore del lavoro svolto dall’attuale amministrazione e della figura di equilibrio che è ed è stata rappresentata dal nostro sindaco, Francesco Coppari. E a questa rimarremo fedeli fino alla fine del mandato. In quest’ottica abbiamo abbracciato con convinzione la discesa in campo di Flaminia Tosini, ex vicesindaco, candidatura già condivisa prima delle note vicende giudiziarie. E lo abbiamo fatto proprio per l’amore che ci lega alla nostra città, che merita molto più del teatrino che le stiamo regalando. Le indiscutibili capacità amministrative, in primo luogo, e aggregative dimostrate sul campo da Flaminia la rendono, in continuità con quanto emergeva precedentemente dal pensiero di tutta la maggioranza, la candidatura ideale. Una candidatura connotata da forza e competenza nell’affrontare le difficoltà amministrative, che ha portato a casa successi indiscutibili, tra cui una modalità efficace, viste le percentuali raggiunte, di raccolta differenziata, per nulla scontata, un piano regolatore per la prima volta condiviso con la popolazione e numerose opere pubbliche, alcune in via di completamento (palestra di Cura, Giardini d’inverno nel centro storico, parcheggio studi medici, strade). Flaminia Tosini non è estranea all’ amministrazione che sta concludendo il mandato, e ha lanciato una lista civica aperta a chiunque voglia contribuire al rilancio della nostra meravigliosa città dopo il complesso e drammatico periodo legato al Covid. Noi abbiamo aderito. Aspettiamo gli altri”.

 

Print Friendly, PDF & Email