Via Tasso, Bonafoni (Pd): “Grave mancato rinnovo delle cariche del museo della Liberazione”

ROMA- “È particolarmente grave che il Ministro Sangiuliano “si sia dimenticato” di rinnovare il mandato o procedere a nuova nomina dei vertici del Museo della Liberazione di via Tasso. Un luogo fondamentale per la storia della Capitale, visto che proprio qui furono imprigionati oltre 2mila cittadini e cittadine colpevoli di essersi opposti al regime nazifascista.

Al presidente Parisella e a tutto il personale che dal 20 dicembre sta garantendo comunque che il museo rimanga aperto va tutta la nostra solidarietà e la nostra vicinanza.

Il Ministro Sangiuliano intervenga subito per ripristinare il regolare funzionamento della struttura, che senza legale rappresentante non può comunque svolgere con regolarità il proprio lavoro”.

Così in una nota la consigliera regionale del Partito Democratico Marta Bonafoni, presidente della XIII Commissione consiliare “Trasparenza e pubblicità”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE