Vignanello. Strepitoso successo per la finale della “Festa dell’olio e del vino novello”

L’evento enogastronomico più rinomato della provincia di Viterbo ha registrato, in totale, 5.000 presenze e un’accoglienza di 180 camper solo nell’ultimo fine settimana. foto1“Anche quest’anno – commenta Elisa Fochetti, presidente della Pro Loco di Vignanello – l’affetto e la fedeltà delle persone non hanno tradito ma, anzi, hanno superato le nostre aspettative”.

“La collaborazione sinergica tra le varie realtà coinvolte ha dato, come sempre, i migliori frutti. Un ringraziamento particolare è rivolto all’amministrazione comunale e a tutti i volontari che con il loro aiuto hanno permesso la piena riuscita, anche a livello logistico, della manifestazione”.

Un vero e proprio trionfo delle eccellenze agroalimentari locali. Tra le diverse iniziative che si sono susseguite nel corso dell’evento si è distinto, per partecipazione e consensi, il concorso di vini casarecci “La botte e il torchio”. Una giuria popolare (con 400 schede e un valore decisionale pari al 30%) di concerto con una commissione tecnica (composta da Carlo Zucchetti, Emanuela Zangrossi e Roberto Pedretti con un valore decisionale pari al 70%) hanno conferito i primi premi, per la categoria vini rossi, al Merlot “Cantina Isabella” (punteggio 59,83) e per la categoria vini bianchi al Novecento “Cantina Valle Maggiore” (punteggio 50,29).

“La manifestazione dell’olio e del vino novello – spiega Vincenzo Grasselli, sindaco di Vignanello – oltre a essere una promozione dei nostri prodotti rappresenta una vera e propria valorizzazione di tutto il nostro suggestivo centro storico. Siamo molto soddisfatti e orgogliosi di come ha risposto la popolazione, e non solo; c’è stato un grande coinvolgimento di pubblico proveniente da tutta Italia. Come amministrazione, tra le nostre priorità, figura la promozione e lo sviluppo del territorio”.

Un ringraziamento è rivolto, inoltre, al maestro Roberto Panfili per aver suonato, domenica pomeriggio, l’organo della chiesa della Collegiata regalando, ai presenti, emozioni forti.

   

Leave a Reply