Vignanello, tutto pronto per la XIV edizione della “Festa dell’olio e del vino novello”

L’identità di un paese si costruisce oltre chvignanello festae con i corsi e i ricorsi storici, anche con tutte quelle tradizioni, più o meno folcloristiche, acquisite nel tempo. Vignanello ha fatto, dal punto di vista del proprio patrimonio enogastronomico, dell’olio e del vino, i propri punti di forza. Sapori eccellenti di una terra fertile e generosa.

Tutto pronto, anche quest’anno, per la XIV edizione della “Festa dell’olio e del vino novello” in programma da venerdì 8 a domenica 10 novembre e da venerdì 15 a domenica 17 novembre. Botteghe degli antichi mestieri, spettacoli itineranti e rivisitazioni storiche animeranno i vicoli del centro storico del paese. Per non parlare dei menu caratteristici, dei percorsi del gusto e delle degustazioni guidate al castello Ruspoli che delizieranno anche i palati più esigenti. Un cammino esilarante attraverso le botteghe degli antichi mestieri che si snoderanno lungo i vicoli del centro storico tra piazza Cesare Battisti e piazza della Repubblica, creando un felice ed entusiasmante connubio tra gli espositori e le locande del cibo.

Ogni giorno, dall’inizio della festa, tutte le cantine vignanellesi saranno aperte al pubblico per offrire ai visitatori piatti tipici della cucina locale come gli “gnocchi cò la grotta cacio e acquacotta… crocchi e pamparito”. Non mancheranno, inoltre, giunti ormai alla loro consolidata III edizione, la rassegna fotografica “Fotoracconti al novello 2013”, il tradizionale ed entusiasmante raduno camper “Novello 2013” e il concorso “La Botte e il torchio” degustazione di vini caserecci. Per il secondo anno consecutivo, con grande soddisfazione da parte degli organizzatori della manifestazione, la “Festa dell’Olio e del Vino novello” è stata inserita nel coordinamento della Camera di commercio di Viterbo per le Feste dell’Olio della Tuscia: un valore aggiunto per l’arricchimento dell’identità territoriale all’insegna della tipicità e dell’eccellenza agroalimentare.

“La XIV Festa dell’olio e del vino novello – spiega il sindaco di Vignanello, Vincenzo Grasselli – dimostra il crescente impegno di noi vignanellesi, Pro Loco in primis, nell’essere ospitali e nell’impegno ad essere sempre più competitivi nel settore del turismo e della cultura, attraverso una semplicissima prerogativa: fare conoscere le bellezze ambientali, e architettoniche, di questa parte d’Italia; nonché godere i sapori e i profumi della nostra terra”. L’inaugurazione ufficiale della XIV edizione della “Festa dell’olio e del vino novello” si terrà domenica 10 novembre alle ore 11,30.

“Siete tutti invitati a partecipare – conclude la presidente della Pro Loco, Elisa Fochetti – . Vi aspettiamo a Vignanello pronti a proporvi nuove iniziative che faranno trascorrere del tempo piacevole a tutti: adulti e bambini. Anche quest’anno punteremo ad un vero e proprio trionfo delle nostre eccellenze agroalimentari legato, a doppio filo, agli incontri che gli stessi produttori terranno con i visitatori”.

   

Leave a Reply