Villa San Giovanni in Tuscia, il 24 marzo inaugurazione dell’antica sorgente Baldacchini

VILLA SAN GIOVANNI IN TUSCIA ( Viterbo) – Domenica 24 marzo alle ore 15,00 in Villa San Giovanni in Tuscia, località “Vallozzano”, alla presenza del Sindaco Dott. Fabio Latini,  del Consiglio Comunale e del parroco Don Paolo Canalis, si svolgerà la cerimonia di inaugurazione della Sorgente Baldacchini. Dopo mezzo secolo di oblio, grazie alla disponibilità dei proprietari del fondo (Eredi Baldacchini), e del magistrale lavoro dei membri dell’Associazione Scientifico Culturale “ANTIQUA TELLUS – Centro Studi Mons. Simone Medichini”, la sorgente di età Etrusco-Romana, torna al suo antico splendore. L’acqua che scaturisce copiosa dalle viscere della soprastante collina tufacea,  attraverso una serie di canalette scavate nel tufo è tornata ad alimentare tre distinte cannelle. La sorgente, che nel lontano 1884 ha permesso alla comunità sangiovannese di fronteggiare l’imperversare della grave epidemia colerica, torna a far parlare di se e, grazie ad Antiqua Tellus aggiunge un altro importante tassello al mosaico della storia locale. Nel corso della cerimonia sarà scoperta una targa con la quale Antiqua Tellus ha voluto dedicare l’area al socio e attivista Marcello Caporossi scomparso nel 2023.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE